Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Duplice-omicidio-a-Pordenone-vittime-due-donne-dc871d5e-30dc-4228-8ffa-f7ef794b8ef0.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Trovate morte in casa

Duplice omicidio a Pordenone: vittime madre e figlia. Fermato un uomo

Le due donne, di origine cinese, sono state uccise a coltellate. Fermato ieri sera un connazionale di 57 anni. A Pordenone sei gli omicidi in sette mesi

Viale Marconi, Pordenone (da Google Street view)
Condividi
Pordenone Due donne di origine cinese, madre e figlia, sono state trovate morte ieri sera nel loro appartamento in centro a Pordenone.  Le due donne, rispettivamente 46 e 22 anni, sono state uccise con un'arma da taglio, forse un'accetta e un coltello. A massacrarle sarebbe stato un connazionale di 57 anni, loro familiare e socio in affari. Si tratta del consuocero della vittima più anziana e socio in affari di entrambe nella gestione di un bar poco distante dal luogo del delitto. L'uomo è fermato ieri sera vicino all'abitazione delle vittime.

Il 57enne cinese era giunto a Pordenone in treno ieri sera da Milano. Subito dopo il duplice omicidio è stato bloccato in strada dal genero, figlio e fratello delle vittime, con cui è nata una colluttazione. I passanti hanno subito avvertito le forze dell'ordine che, giunte sul posto, hanno notato abiti e mani sporchi di sangue. Gli agenti hanno capito che era stato compiuto un massacro e appena varcata la soglia dell'appartamento ne hanno avuto la conferma.

Sei omicidi in città in appena sette mesi
Con quelli di ieri sera, sono sei gli omicidi commessi nella città di Pordenone solo negli ultimi sette mesi: il 17 marzo vennero trucidati nella loro auto i fidanzatiTrifone Ragone e Teresa Costanza, mentre un mese più tardi un uomo di origini marocchine ha ucciso, nell'abitazione di famiglia, la moglie e la figlia di soli sette anni. Non esiste alcun nesso in questa catena di omicidi, ma la città è nuovamente sotto choc.
Condividi