Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Elezioni-2021-risultati-amministrative-Roma-al-ballottaggio-Milano-possibile-vittoria-al-primo-turno-63dbf802-a0c7-4520-8282-cee55c844f20.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Elezioni amministrative

Milano, Napoli e Bologna al centrosinistra. Roma, Torino e Trieste al ballottaggio

Crolla ovunque il Movimento 5 Stelle. Giù anche Lega e Fratelli di Italia. Il centrosinistra vince al primo turno a Milano con Sala, a Napoli con Manfredi e a Bologna con Lepore. A Roma è ballottaggio tra Michetti e Gualtieri; a Torino Lo Russo e Damilano, a Trieste Dipiazza e Russo.  Al centrodestra solo la Regione Calabria. Affluenza in calo al 54,69%

Condividi
Il centrosinistra è in vantaggio nelle grandi città al termine del primo turno delle elezioni amministrative. Vittoria del centrosinistra già al primo turno a Milano, Bologna e Napoli,

Nella Capitale, quando mancano pochissime sezioni da scrutinare, il candidato sindaco del centrodestra, Enrico Michetti è in vantaggio col 30,6, seguito dal candidato del centrosinistra, Roberto Gualtieri col 27,4. Si attesta invece al terzo posto Carlo Calenda  con il 19,52 dei voti, solo quarta, distanziata di tre mila voti, la sindaca uscente del Movimento 5 stelle, Virginia Raggi.

A Milano Beppe Sala è rieletto sindaco con il  57,4%, il candidato del centro destra Luca Bernardo si ferma al 32,1%. Ancora più alto il risultato a  Bologna di Matteo Lepore, appoggiato tra gli altri da Pd e M5s, vince col  61,8%, più che doppiato il candidato di centrodestra Fabio Battistini che si ferma al 30,0%. Analogo il risultato a Napoli per il candidato del centrosinistra Gaetano Manfredi è il nuovo sindaco col 61,8% mentre il candidato del centrodestra Catello Maresca non supera il 22,7%. A Torino la partita si deciderà al ballottaggio, con il candidato del centrosinistra Stefano Lo Russo in testa col 44,1 rispetto a quello del centrodestra Paolo Damilano al 38,4. La candidata di M5s Valentina Sganga si ferma addirittura al 9%. Al ballottaggio anche a Trieste, tra il sindaco uscente, sostenuto dal centrodestra, Roberto Dipiazza, e il candidato del centrosinistra Francesco Russo. In forte calo un po' ovunque il dato sull'affluenza. In particolare, a Milano, Napoli e Torino si è registrata l'affluenza più bassa di sempre, che crolla a Roma dove ha votato il 48,83%.

Il Pd si prene anche i due seggi nelle elezioni suppletive per la camera: Enrico leta a Siena e Andrea Casu a Roma-Primavalle.

Affluenza in forte calo 
Dopo i segnali già eloquenti della domenica sera, anche alla chiusura  definitiva delle urne si conferma un netto calo dell'affluenza in questo primo turno delle amministrative, in calo di circa sei punti rispetto al voto di 5 anni fa. Nel 2016 - quando le urne sono state aperte un solo giorno - era stato del 61,58%.

12 milioni di italiani chiamati al voto
Sono stati più di 12 milioni gli italiani chiamati al voto in 1.192 Comuni. Oltre ai 6 capoluoghi di Regione sono stati coinvolti anche 13 capoluoghi di provincia: Benevento, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia, Latina, Novara, Pordenone, Ravenna, Rimini, Salerno, Savona e Varese.

Gualtieri: "Daremo alla città un governo all'altezza"
"Adesso ci impegneremo con grande determinazione, rivolgendoci a tutti i romani, per dare a Roma un governo all'altezza di una grande Capitale europea. Siamo molto fiduciosi e ottimisti" ha detto Roberto Gualtieri, candidato sindaco di Roma per il centrosinistra, parlando nella sede del suo comitato elettorale. "Roma può rinascere, avere un ruolo di punta tra le grandi capitali europee e può guidare una stagione di rilancio del paese".

Sala: "Rispetto a 2016 preso 40-50mila voti in più"
"Se questi numeri saranno confermati rispetto al primo turno del 2016 ho preso 40-50 mila voti in più". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala,commentando nella sede del suo comitato elettorale i primi dati che lo vedono in vantaggio sullo sfidante Luca Bernardo.    "Non si è astenuto chi crede non solo in me - ha detto - main questa idea di una città italiana ed europea che porta avanti un disegno molto preciso".   "Il centrosinistra non è mai arrivato a vincere al primo turno a Milano e questo - ha concluso - è un fatto importante".

Salvini: "Affluenza mi spinge a autocritica"
Sono contento di essere il primo a commentare, sono abituato a metterci la faccia e non a dare colpe agli altri. Il primo commento è sull'affluenza: la maggior parte non ha votato. E' per me e tutti un'autocritica. Occorre essere più concreti sulla vita reale. Non possiamo perdere tempo su vicende private". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, al Tg1.

Conte: "Per M5s è momento della semina con nuovo corso"
Avevo detto che ci avrei messo la faccia e sono qui. Questo è il momento della semina per M5s, siamo all'inizio di un nuovo corso" ha detto al Tg1 il leader M5s, Giuseppe Conte, dopo le prime proiezioni sui risultati delle elezioni amministrative. "Dobbiamo cercare di essere più radicati e più competitivi sui territori, e poi prepararci per le elezioni politiche".

Letta: "Vittoria centrosinistra importante per l'Europa"
"La nostra vittoria è un dato importante per l'Europa perché le grandi città italiane hanno scelto l'Europa.L'Italia è ancora più europea oggi". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, oggi a Siena, commentando i risultati del voto delle elezioni suppletive per la Camera e delle amministrative. Poi sul ballottaggio a Roma ha commentato: "Il dato del ballottaggio non è assolutamente scontato: nei comuni in cui abbiamo bisogno di creare una coalizione larga di consensi dobbiamo meritarcela con le parole giuste, senza montarci la testa".ù

Meloni: "Partita è ancora aperta specie a Roma"
"La partita è ancora aperta e la più importante è Roma". Così la presidente di Fratelli d'Italia,Giorgia Meloni nella sede di FdI a Roma.

In Sicilia e Sardegna al voto il 10 e 11 ottobre, in Trentino domenica 10
Nelle altre regioni autonome il turno di elezioni amministrative si svolgerà una settimana dopo. In Sicilia e Sardegna le amministrative si terranno domenica 10 e lunedì 11 ottobre, con eventuale turno di ballottaggio domenica 24 e lunedì 25. In Trentino-Alto Adige si svolgeranno domenica 10 ottobre con eventuale turno di ballottaggio domenica 24. 

 
Condividi