Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Elicottero-cade-nel-Tevere-vicino-a-Roma-378c6e7d-d2a4-42ae-bd1c-d53536a858ef.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Nazzano Romano

Elicottero nel Tevere. Trovate le vittime

Individuata la carcassa dell'elicottero, i vigli del fuoco hanno recuperato le due persone a bordo

Condividi
Ad essere recuperato per primo il pilota dell'elicottero precipitato ieri nel Tevere a Nazzano, vicino Roma. Si tratta di un uomo, di 78 anni ex pilota Alitalia residente nel vicino Comune di Torrita Tiberina.

Di lui non si avevano più notizie da ieri sera. Sarebbe il proprietario del velivolo, che decollava da un'elisuperficie all'interno della sua proprietà. Questa informazione combacerebbe anche con i dati rilevati da Enac e messi subito a disposizione degli investigatori, secondo cui non risultavano decolli nel pomeriggio di ieri da piste dell'area. 

Dopo il pilota i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno riportato a galla il secondo corpo quello di una donna  Secondo quanto riferito dai pompieri, entrambi i corpi recuperati sono stati trovati ancorati ai sedili dell'elicottero precipitato. La carcassa si trova a una profondità di circa 6 metri.

Le ricerche
Dopo una notte di pausa questa mattina all'alba sono partite le operazioni di recupero dell'elicottero e delle persone a bordo.  

Il velivolo, di piccole dimensioni, e' stato individuato nella serata di ieri da vigili del fuoco e carabinieri, con l'ausilio di un Remotely Operated Vehicle (Rov), e la zona circostante e' stata circondata con delle boe.

La cronaca 
A raccontare l'incidente e fornire così una prima ricostruzione,  una persona che stava facendo bird-watching in una delle postazioni  della riserva naturale, vicino alla riva del Tevere. alle forze dell'ordine ha detto di  avere visto l'elicottero toccare i fili dell'alta tensione, poi  precipitare nel fiume.

Il ritrovamento della carcassa
Le ricerche sono partite subito sul posto i vigili del fuoco e  "i guardiaparco della Riserva di Nazzano Tevere Farfa che conoscono centimetro per centimetro tutta l'area della Riserva, e i punti dove il fiume è più profondo.

Dopo ore di ricerche, la carcassa dell'elicottero è stata individuata con l'ecoscandaglio sul fondale del fiume. Sul posto hanno lavorato fino a sera vigili del fuoco e carabinieri.
Condividi