Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Euro-2020-Raggi-grande-segnale-di-speranza-e-ripartenza-Vezzali-sara-una-festa-grande-6477e99c-abbd-4e7a-8f8a-6960e19bad32.html | rainews/live/ | true
SPORT

Roma

Euro 2020, Raggi: grande segnale di speranza e ripartenza. Vezzali: sarà una festa grande

Presentati in Campidoglio i 4 match di Euro 2020 che si giocheranno allo stadio Olimpico

Condividi
"Ospitare Euro 2020 è un grande segnale di speranza e ripartenza. Stiamo lavorando pancia a terra, la prima cosa è una grande fan zone, e poter offrire intrattenimento sempre nel massimo rispetto delle regole Covid". Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, alla presentazione dell'Euro 2020 Trophy Tour. "Siamo pronti e non vediamo l'ora di iniziare", ha aggiunto.

"Io sono pazza d'amore per la mia città - ha scritto poi la sindaca in un post - sono orgogliosa di Roma e dei cittadini. Questo è un Natale di Roma decisivo, di speranza e di rinascita. Dobbiamo assolutamente restare uniti per uscire fuori, insieme, dalla pandemia. Per rilanciare la città, l'economia, il lavoro. Noi romani lo faremo, perché Roma è una città da amare. Il mio augurio è che presto torneremo a essere sempre di più una Capitale internazionale e che i campionati europei di calcio Uefa Euro 2020, il prossimo appuntamento che Roma ospiterà, siano la dimostrazione che insieme possiamo ripartire". Lo sscrive in un post la sindaca di Roma, Raggi.

Vezzali: tornare allo stadio festa grande
"Quando siamo stati chiamati abbiamo dato il nostro contributo per garantire la presenza della manifestazione in Italia. Queste 4 tappe in Italia allo stadio Olimpico per noi rappresentano un'occasione di grande festa, nel rispetto massimo delle regole contro il contagio. Mancini e i suoi ragazzi avranno la grande responsabilità di farci tirare fuori il tricolore e sventolarlo dai balconi". Lo ha detto la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali nel corso della presentazione in Campidoglio delle partite di Euro 2020 che si terranno allo Stadio Olimpico. "Mai come ora abbiamo bisogno - ha aggiunto - di poter far tornare i bambini a vedere una partita allo stadio e fargli capire che tirare un calcio ad un pallone non è un motivo per guadagnare tanti soldi ma un'occasione di crescita nello sport".

"E' un evento che va oltre il calcio. Garantire le partite a Roma è una cosa che dovevamo agli italiani. Sarà la possibilità di vivere lo sport come una grande festa. Anche con protocolli rigidi si potrà tornare a tifare", ha aggiunto Vezzali, aggiungendo: "Mai come ora è il momento di far sognare i bambini e Mancini e la sua squadra ci faranno sventolare il tricolore".

Gravina: speriamo presto pubblico oltre 25%
"Il 25% del pubblico nello stadio per queste partite rappresenta il minimo richiesto dalla Uefa, ci auspichiamo che possa anche essere incrementato nel momento in cui l'attività vaccinale riuscirà ad aumentare e soprattutto ci sarà una decrescita dei numeri della pandemia. E' già una grande vittoria poter svolgere questa manifestazione". Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, nel corso della presentazione in Campidoglio dei 4 match di Euro 2020 che si giocheranno allo stadio Olimpico.

Malagò: 25% pubblico rientra in rischio calcolato
"Questa scommessa di ospitare il pubblico, il 25% per ora, rientra in pieno in quel rischio calcolato di cui ha parlato il presidente Mario Draghi. Era indispensabile metterci la faccia", ha detto alla presentazione il presidente del Coni, Giovanni Malagò.
Condividi