Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Faraoni-Kalinic-Juric-Palacio-De-Silvestri-Mihajlovic-aa43c61d-33ed-448f-b3c1-26f7f7c913cd.html | rainews/live/ | true
SPORT

Serie A, trentasettesima giornata

Nel 'monday night', divertente 2-2 tra Verona e Bologna

Scaligeri due volte avanti, con Faraoni e Kalinic (anche un legno), ma sempre ripresi dai felsinei, in gol con De Silvestri e Palacio. Al 'Bentegodi' match senza ansie tra due squadre che non avevano più nulla da chiedere

Condividi
Ha già detto tutto il campionato di Verona (decimo) e Bologna (undicesimo), che si affrontano con la mente libera al ‘Bentegodi’ e chiudono sul 2-2 il posticipo della trentasettesima giornata.

Primo tempo di buona intensità e scaligeri subito avanti, con Faraoni che insacca raccogliendo un tiro ‘sporco’ di Gunter (2’). Immediata risposta felsinea: Pandur si oppone a Palacio e Sansone, ma al 32’ non può nulla sul facile tap-in ravvicinato del solissimo De Silvestri, servito da Soriano. Prima dell’intervallo sfortunati i padroni di casa, vicinissimi al nuovo vantaggio: cross Lazovic dalla sinistra, perfetta torsione aerea di Kalinic e pallone che si stampa sull’incrocio dei pali (40’).

Ma il croato rimanda di poco l’appuntamento con il gol (53’): ancora Lazovic dalla corsia mancina, l’attaccante devia nel sacco anticipando netto Tomiyasu. Barrow non trova lo specchio dopo una bella azione personale iniziata da centrocampo (71’), all’82’ il Bologna riemerge per la seconda volta con Palacio, che segna in spaccata su un cross di Skov Olsen. Sipario.   
Condividi