Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Festa-del-Cinema-di-Roma-16-Jessica-Chastain-The-Eyes-of-Tammy-Faye-Ghostbusters-Legacy-11d2feb6-c997-4506-ba4b-94bf21d1b041.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Roma

Festa del Cinema 16. Si parte con Jessica Chastain, The Eyes of Tammy Faye e Ghostbusters: Legacy

Al via la sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. The Eyes of Tammy Faye diretto da Michael Showalter sarà il film di apertura. La protagonista Jessica Chastain al centro di un Incontro Ravvicinato con il pubblico. Nei Foyer dell’Auditorium, si inaugurano le mostre “Dieci anni della profezia di Zerocalcare” e “Afghana”

Condividi
Al via giovedì 14 ottobre la sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma che si terrà fino al 24 ottobre con la direzione artistica di Antonio Monda, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma, Presidente Laura Delli Colli, Direttore Generale Francesca Via. L’Auditorium Parco della Musica resterà il fulcro dell’evento, con i suoi spazi di proiezione e il red carpet. Come ogni anno, la Festa coinvolgerà numerose altre sale e luoghi della Capitale, dal centro alla periferia.
 
Alle ore 19, la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà il film di apertura, The Eyes of Tammy Faye (Gli Occhi di Tammy Faye) diretto da Michael Showalter. Il film, basato su una storia vera, narra la straordinaria ascesa, caduta e redenzione della telepredicatrice Tammy Faye Bakker, interpretata da Jessica Chastain. Fra gli anni settanta e ottanta, Tammy Faye e il marito Jim Bakker (Andrew Garfield) fondarono il più importante network televisivo religioso statunitense, realizzarono un grande parco divertimenti e raggiunsero il successo grazie al loro messaggio di amore, benevolenza e prosperità. Tammy Faye diventò una leggenda per le sue ciglia, il suo modo di cantare e il suo entusiasmo nell’accogliere persone di ogni estrazione sociale. Nel corso degli anni, tuttavia, irregolarità finanziarie, rivalità e scandali rovesciarono quell’impero multimilionario così accuratamente costruito. Il pubblico potrà assistere al film in replica alle ore 19.30 presso la Sala Petrassi.

Sul red carpet delle ore 18.10 ci sarà Jessica Chastain che nel pomeriggio, alle ore 15, sarà protagonista di un Incontro Ravvicinato con il pubblico: l’interprete statunitense, due volte candidata all’Oscar®, vincitrice del Golden Globe come migliore attrice in un film drammatico per Zero Dark Thirty, ripercorrerà la sua carriera che l’ha vista recitare per registi come Ridley Scott, Kathryn Bigelow, Terrence Malick e Christopher Nolan.
 
Presso l’Auditorium Parco della Musica saranno inaugurate due mostre aperte al pubblico fino al 24 ottobre. Nel Foyer Sinopoli si terrà “Dieci anni della profezia di Zerocalcare”: il libro “La profezia dell’armadillo” è un best seller da un decennio ed è proprio dalle sue pagine che parte questa esposizione, una retrospettiva attraverso alcune delle tavole più significative della produzione dell’amato autore di Rebibbia.

Il Foyer Petrassi ospiterà la mostra fotografica "Afghana" di Laura Salvinelli che documenta quella che a molti era sembrata “una pazzia”, ovvero la scelta di Emergency di dare vita a un centro di maternità nell'isolata Valle del Panjshir.
 
Ghostbusters: Legacy aprirà in anteprima europea la XIX edizione di Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, dedicata agli esordi, al talento e alle nuove generazioni diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, in programma dal 14 fino al 24 ottobre 2021 sempre all’Auditorium Parco della Musica e, da quest'anno per tutta la durata della manifestazione, anche all’Auditorium della Conciliazione.
 
A quasi quarant'anni dall'uscita nelle sale del primo film, torna così una delle saghe cinematografiche più iconiche e amate della storia, anticipando l’uscita nei cinema il 18 novembre distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia e prodotto da Sony Pictures. “Ghostbusters: Legacy” è diretto da Jason Reitman già vincitore nel 2007 della Festa del Cinema di Roma con “Juno” e figlio di Ivan Reitman regista dei primi due episodi e produttore di questo nuovo film della saga. Scritto da Gil Kenan e Jason Reitman, ha tra i produttori esecutivi anche Dan Aykroyd, sceneggiatore e protagonista dei primi due film nel ruolo di Ray Stantz.
Condividi