Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Figliuolo-Nel-Lazio-numeri-strepitosi-oltre-il-92-degli-over-80-in-sicurezza-530bf1bc-c980-48ce-9a34-bf6e552ba923.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

"Convincere 215mila Prof a vaccinarsi"

Figliuolo: "Nel Lazio numeri strepitosi, oltre il 92% degli over 80 è in sicurezza"

Sulle inoculazioni di vaccino anti Covid "siamo in grado di continuare con il ritmo delle 500mila al giorno. L'obiettivo è dare il massimo delle dosi nel momento del bisogno a ciascuna Regione e non far magazzino: anche se siamo al limite, riusciremo a coprire le necessità bilanciando i consumi"

Francesco Paolo Figliuolo
Condividi
"Dobbiamo arrivare entro fine settembre ad avere l'80% della platea dei vaccinabili vaccinati: in questo è necessario fare un'opera di persuasione, non vorrei che poi mancassero le persone da vaccinare", è l'appello del generale Francesco Paolo Figliuolo a margine della visita all'hub vaccinale dell'Acea a Roma. 

Sulle vaccinazioni "dobbiamo andare forte sui 50enni (un po' indietro ha ammesso) e cercare di convincere quei 215mila insegnanti e operatori scolastici, almeno arrivare a 180-190mila, a vaccinarsi: ci permetterà di arrivare più in sicurezza all'apertura delle scuole. Una buona copertura, oltre l'80% degli operatori scolastici, e dei giovani 12 anni in su, considerando che dai 12 in giù oggi non c'è il vaccino, ci dà una buona sicurezza di tornare a scuola tutti in presenza e anche con poche o scarse limitazioni". 

Di persone tra i 60 e i 69 anni, ha spiegato il generale, "mancano ancora 1 milione e 400 mila: dobbiamo continuare, ci stiamo attrezzando, nelle aree più remote li andiamo a cercare con i mezzi mobili delle Regioni e della Difesa.

Lazio
"Ho visitato una bella realtà, ringrazio la società Acea che sta facendo un'attività meritoria, sotto la guida dell'Asl Rm1 e quindi dell'assessore D'Amato. In quello che una volta era l'autoparco dell'azienda, è stato realizzato un hub vaccinale ben fatto e di notevoli dimensioni", ha detto il commissario straordinario Figliuolo, accompagnato dall'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato e all'amministratore delegato di Acea, Giuseppe Gola.

"È molto frequentato anche da persone giovani e questo mi fa piacere perché vuol dire che la campagna vaccinale sta proseguendo bene - ha aggiunto - e ci porterà a raggiungere gli obiettivi. Quando c'è sinergia tra la parte pubblica e privata, quanto ci si mette assieme si raggiungono gli obiettivi".  "L'hub ha aperto il 14 maggio, in una prima fase abbiamo somministrato Astazeneca, e poi siamo passati a Pfizer. Ad oggi abbiamo vaccinato 23 mila persone e abbiamo prenotazioni fino a 50 mila. Siamo molto orgogliosi.

"I numeri del Lazio - ha continuato Figliuolo - sono strepitosi. Considerate che oggi oltre il 92% degli over 80 è in sicurezza. Gli altri li andremo pure a cercare, però se li compariamo con i numeri internazionali avere il 92% degli over 80 vaccinati vuol dire avere messo in sicurezza quelli più anziani". "Anche sugli over 70 - ha ricordato il generale - siamo intorno all'80%. Si sta lavorando bene. ​"Il 99,8% degli operatori scolastici sono vaccinati. Se il 100% di fatto è impossibile raggiungerlo, la campagna ha raggiunto la massima copertura possibile". 


Nel resto d'Italia
Il commissario straordinario per l'emergenza Covid spiega che la situazione non è uguale in tutte le Regioni italiane: "Ci sono 8-9 Regioni che sono all'80% e quindi si deve cercare di fare di più, facendo capire agli operatori scolastici l'importanza della campagna vaccinale, non solo per se stessi ma anche per la collettività e per riaprire le scuole in sicurezza a settembre". "Oggi siamo a oltre il 39,3% dei vaccinati in tutta Italia, vaccinazione completa. I numeri sono buoni, ma noi vogliamo sempre di più e questo è anche il senso dell'interlocuzione che stiamo avendo con le Regioni per rifasare bene le agende".
Condividi