Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Francia-divorzi-consensuali-senza-giudice-4a1b7a1b-2176-48f4-ab6e-4f23581a031c.html | rainews/live/ | true
MONDO

La rivelazione del quotidiano Le Figaro

Francia: niente giudice per il divorzio consensuale

Procedure semplificate e affidate ad un cancelliere. La proposta in un rapporto commissionato dal ministro della Giustizia francese, Christiane Taubira

Il ministro della Giustizia Christiane Taubira (AP Photo)
Condividi
Semplificare le procedure per il divorzio consensuale, affidando l'intero iter a un cancelliere senza bisogno di passare davanti al giudice. È quanto propone un rapporto commissionato dal ministro della Giustizia francese, Christiane Taubira, rivelato dal quotidiano Le Figaro.

Dato che oltralpe le cause di diritto familiare rappresentano circa l'80% dell'attività dei tribunali, spiega il giornale, la misura potrebbe, secondo gli autori del rapporto, contribuire in modo significativo a ridurre l'ingolfamento di alcuni tribunali, e quindi i tempi della giustizia. I pareri degli esperti sono però contrastanti.

Alcuni magistrati, citati sempre da Le Figaro, parlano di evoluzione ''inevitabile'', visto l'elevato livello di formazione dei cancellieri e la loro esperienza in materia di giurisdizione, che li rendono del tutto adatti a trattare questo genere di casi, a priori privi di punti di disaccordo.

Ma gli avvocati specialisti di diritto della famiglia fanno notare che la cancellazione del passaggio davanti a un giudice ''rischierebbe di rendere più fragile l'accordo (di divorzio) tra i due coniugi'', e aprire quindi la strada a ricorsi e revisioni.

Dal governo giungono invece parole di apprezzamento: ''Nel caso in cui ci siano mariti e mogli che sono assolutamente d'accordo, perché non semplificare le procedure? - ha commentato ai microfoni di Bfm Tv il ministro della Famiglia, Dominique Bertinotti - non serve aggiungere conflitto al conflitto''. 
Condividi