Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Germania-come-si-nomina-il-cancelliere-af625a3b-f056-4c9e-b6e2-554143c70776.html | rainews/live/ | true
EUROPA

Il dopo Merkel

Germania, come si nomina il cancelliere

Condividi
In Germania il cancelliere è il capo del governo e ogni partito si presenta alle elezioni con un candidato o una candidata informale per questo ruolo. La sua elezione è descritta all'articolo 63 della Legge fondamentale (Grundgesetz) della Repubblica federale tedesca. Il voto degli elettori è per rinnovare il Bundestag, mentre non c'è elezione diretta del cancelliere anche se in questa campagna elettorale si è parlato molto dei rispettivi candidati cancellieri. Il cancelliere viene eletto dal Bundestag una volta che è stata formata una coalizione di governo, cosa che può richiedere parecchio tempo. Il presidente federale propone un candidato sul quale i deputati si esprimono mediante votazione segreta senza precedente dibattito.

Il cancelliere è considerato eletto se riceve la maggioranza assoluta dei voti del Parlamento. Se il proposto non viene eletto, il Bundestag può, entro quattordici giorni dalla votazione, eleggere un Cancelliere federale a maggioranza dei suoi membri. Se non si effettua una votazione entro tale termine, ha luogo immediatamente una nuova elezione, nella quale è eletto colui che ottiene il maggior numero di voti. Se l'eletto riunisce su di sé i voti della maggioranza dei membri del Bundestag, il presidente federale lo deve nominare entro sette giorni dall'elezione. Se l'eletto non raggiunge tale maggioranza, il presidente federale, entro sette giorni, deve nominarlo o sciogliere il Bundestag. Solo il Parlamento può pure destituire il cancelliere. 
Condividi