Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Giordania-vietata-pubblicazione-di-notizie-sul-caso-Hamzah-daec6303-0f63-4ec1-9fff-fd1742cedba5.html | rainews/live/ | true
MONDO

Dopo lo sventato golpe

Giordania: vietata pubblicazione di notizie sul caso Hamzah

Hamzah Bin Al Hussein (foto d'archivio Ansa)
Condividi
Il Procuratore Generale di Amman,Hassan Al-Abdallat, ha vietato la pubblicazione di tutto quello che attiene "alle indagini" dei servizi di sicurezza su il principe Hamzah e "altri". Lo riporta l'agenzia Petra secondo cui la proibizione vale fino a nuovo ordine.

"Il divieto - si spiega - include i media audiovisivi e i siti di social network e la pubblicazione e la circolazione di qualsiasi immagini o video clip relativi a questo argomento è sotto pena di responsabilità penale".

Ieri si era diffusa la notizia che il principe aveva firmato una lettera in cui ribadiva la sua fedeltà al re giordano Abdallah II. L'ex erede al trono era stato accusato di aver orchestrato un complotto contro il fratellastro che guida il regno hashemita.

"Mi metto nelle mani di sua maestà il re, rimarrò impegnato nella costituzione del regno hashemita di Giordania, e sarò sempre di aiuto e sostegno a sua maestà il re e al suo principe ereditario", ha affermato nella missiva. "Gli interessi della patria devono rimanere al di sopra di ogni considerazione. Dobbiamo tutti stare dietro al re nei suoi sforzi per proteggere la Giordania e i suoi interessi nazionali", si legge nella lettera, firmata da Hamzah dopo aver incontrato lo zio, il principe Hassan, incaricato da Abdallah II della mediazione con il fratellastro
Condividi