Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Grazie-ai-nazisti-per-sterminio-Gay-In-Lettonia-frase-chock-di-deputata-partito-di-governo-651af212-ed86-4734-bfc9-ae658f652795.html | rainews/live/ | true
MONDO

politici illuminati

"Grazie ai nazisti per sterminio Gay". In Lettonia frase Choc di deputata partito di governo

“Grazie a Dio! I tedeschi a suo tempo (i gay) li hanno fucilati: da allora il tasso di natività sta migliorando", il tweet incriminato di Inga Priede

Condividi
Inga Priede, deputata locale del partito al governo “Unità”, nella suo profilo Twitter ha ringraziato i nazisti per lo sterminio dei gay durante l’occupazione della Lettonia nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

L’affermazione ha suscitato una valanga di critiche, tanto che la deputata ha cancellato il tweet che comunque è facilmente reperibile in rete. Ilse Vinkele, l’ex ministra del Welfare dello stesso partito “Unità” e promotrice della legge sul riconoscimento dei matrimoni tra le persone dello stesso sesso e la parità dei diritti sociali delle minoranze sessuali, ha minacciato di citare in giudizio la Priede per istigazione alla violenza. Inga Priede, riferendosi proprio a Vinkele, ha scritto sempre su Twitter: “L’unica linea di governo che in precedenza c’era stata era appunto quella dei gay, che ha causato uno shock nelle nascite delle nostre aree rurali”. Ed ha aggiunto: “Grazie a Dio! I tedeschi a suo tempo (i gay) li hanno fucilati: da allora il tasso di natività sta migliorando”. Dietro le pressioni dei vertici del partito Inga Priede è stata costretta a chieder pubblicamente scusa e a rassegnare le dimissioni.

La situazione è ancora più imbarazzante per il governo lettone poiché l’attuale ministro degli Esteri del governo lettone è il primo gay dichiarato in tutta l’aria dell’ex URSS. Il suo “coming out” ha suscitato la solidarietà dei vertici governativi degli altri Paesi baltici, ex repubbliche dell’Unione Sovietica.
Condividi