Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Grecia-urne-chiuse-Exit-poll-il-partito-di-Tsipras-in-testa-f2a71346-6d77-401a-a585-6d1cf9769c4c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Elezioni politiche anticipate

Elezioni Grecia: Tsipras verso la vittoria, ma senza maggioranza. Servirà coalizione

I risultati dunque confermano quanto emerso dagli exit poll. Lo scrutinio è al 50 per cento e Syriza ha finora ottenuto il 35,54 per cento dei voti (secondo le proiezioni 145 seggi), mentre Nuova democrazia il 28,07. Seguono Alba Dorata con 7,12, Pasok con il 6,4%. Affluenza bassa al 55,38 per cento

Condividi
Elezioni in Grecia. Tsipras verso la vittoria ma senza maggioranza, 145 segggi su 300, quando le sezioni scrutinate sono il 50 per cento. Dovrà dunque coalizzarsi probabilmente con la destra di Anel, già partner nel precedente governo formato a gennaio. I Greci Indipendenti avrebbero secondo le proiezioni il 3,7 - 10 seggi - e insieme potrebbero riproporre l'alleanza di gennaio, forti di una nuova maggioranza di 155 seggi.  "Incontrerò Alexis Tsipras, inizieremo la nostra nuova prova e formeremo il nuovo governo" ha detto il leader dei Greci indipendenti (Anel), Panos Kammenos.

Il leader di Nuova democrazia, secondo partito, Vangelis Meimarakis ha ammesso la sconfitta e si è congratulato con Tsipras per la vittoria. Alba Dorata resta terzo partito con il 7,12 per cento. Il Presidente dell'Europarlamento, Martin Schulz, si è congratulato con Alexis Tsipras per la sua vittoria. "Ora - ha detto Schulz - è necessario un Governo solido in tempi rapidi". 

I risultati
I risultati dunque confermano quanto emerso dagli exit poll. Lo scrutinio è al 50 per cento e Syriza ha finora ottenuto il 35,54 per cento dei voti (secondo le proiezioni 145 seggi), mentre Nuova democrazia il 28,07 (75 seggi). Seguono Alba Dorata con 7,12 (19 seggi), Pasok con il 6,41 (17 seggi), i comunisti del KKE con il 5,47 (15 seggi), Potami con il 3,93 (10 seggi) i Greci indipendenti con il 3,70 (10 seggi), l'Unione dei centristi con il 3,45 (9 seggi). Non raggiunge la soglia di sbarramento Unità Popolare con il 2,83 per cento. Una grande sconfitta per il partito scissionista da Syriza, sostenuto dall'ex ministro delle Finanze Varoufakis.

Affluenza bassa al 55,38%
Secondo quanto indicano i primi dati ufficiali dello scrutinio diffusi dal ministero dell'Interno greco, l'affluenza al voto alle elezioni di oggi è stata del 55,38 per cento.

Esplode la gioia in piazza Klathmonos
Esplode la gioia dei sostenitori di Syriza già a migliaia a piazza Klathmonos, nel centro di Atene, dopo le proiezioni che assegnano la vittoria ormai certa al partito di Tsipras. Canti e balli, mentre i manifestanti sventolano bandiere multicolori, tra cui quelle di L'Altra Europa con Tsipras.


 Hollande: "Messaggio importante per la sinistra europea"
La vittoria della sinistra radicale alle elezioni politiche greche rappresenta "un grande successo per Syriza e Alexis Tsipras", ed è "un messaggio importante per la sinistra europea" ha detto il presidente francese François Hollande secondo la radio Europe1. "La Grecia vivrà un periodo di stabilità con una maggioranza stabile", ha aggiunto Hollande, pronto a recarsi ad Atene nelle prossime settimane.

Meimarakis, Nuova democrazia, ammette sconfitta
Il leader di Nuova democrazia Vangelis Meimarakis, si è congratulato con Alexis Tsipras, il leader di Syriza,  per la sua vittoria. "Congratulazioni a Tsipras - ha detto il presidente di Nea Dimokratia - Ora può fare il governo che crede. Io voglio ringraziare chi ha lavorato con noi in queste elezioni. Pensavano fossimo finiti, invece siamo ancora qui, e forti". 

Le dimisioni di Tsipras
Tsipras si è dimesso dopo essere riuscito a far approvare in Parlamento il piano lacrime e sangue che accompagna il nuovo salvataggio europeo da 86 miliardi di euro. Il piano è passato solo grazie ai voti di parte dell'opposizione, provocando una spaccatura nel partito dell'ex premier.

L'ex premier: "Serve un govero con un mandato forte"
"Oggi la Grecia esercita il suo diritto democratico e decide del proprio futuro. Serve un governo forte con un mandato per quattro anni". Queste le parole dell'ex premier dopo aver votato nel seggio ateniese di Kypseli. Un pensiero che ha espresso anche su Twitter.
Condividi