"Vogliamo mandare un messaggio- ha twittato ancora Greenpeace - . L'olio di palma Wilmar sta distruggendo le foreste pluviali e non lo vogliamo nei nostri supermercati e nelle nostre case". I sei attivisti sono stati tratti in arresto dal capitano della nave dopo avere esposto striscioni con scritto "Salviamo le nostre foreste" e "via lo sporco olio di palma". Un sito che monitora i movimenti delle navi citato dall'agenzia riferisce che la nave cisterna,chiamata Stolt Tenacity, era diretta a Rotterdam.    Greenpeace ha riferito che gli attivisti, provenienti da Indonesia, Germania, Gran Bretagna, Francia, Canada e Stati Uniti, sono trattenuti in una cabina della nave, nonostante il capitano fosse stato informato in anticipo della protesta, e che sarebbe stata pacifica. L'olio di palma viene usato in molti prodotti di uso comune,dai cosmetici alle merendine. 

We’ve boarded a ship full of dirty palm oil because we want to send a message “Wilmar palm oil is destroying rainforests and we don’t want it in our supermarkets and in our homes” #DropDirtyPalmOil [1/7] pic.twitter.com/5EjwfHBj7s

— Greenpeace (@Greenpeace) 17 novembre 2018
">
Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Greenpeace-arrembaggio-a-nave-con-olio-di-palma-Arrestati-sei-attivisti-1ad03ced-f7a3-4e89-b55d-68d3395c29de.html | rainews/live/ | true
MONDO

Golfo di Cadice

Greenpeace, 'arrembaggio' a nave con olio di palma. Arrestati sei attivisti

Condividi
"Sei attivisti di Greenpeace hanno abbordato una nave cargo che trasporta olio di palma proveniente dall'Indonesia e diretta in Europa, sono stati arrestati e sono attualmente detenuti a bordo della nave": ad annunciarlo su twitter è Greenpeace Italia chiedendo sostegno per i suoi affiliati. "Abbiamo abbordato una nave piena di sporco olio di palma - riferisce Greenpeace international in un altro tweet -appartenente alla Wilmar, il maggior commerciante di olio di palma del pianeta. Avevano promesso di rimediare alle loroazioni, ma non l'hanno fatto".





"Vogliamo mandare un messaggio- ha twittato ancora Greenpeace - . L'olio di palma Wilmar sta distruggendo le foreste pluviali e non lo vogliamo nei nostri supermercati e nelle nostre case". I sei attivisti sono stati tratti in arresto dal capitano della nave dopo avere esposto striscioni con scritto "Salviamo le nostre foreste" e "via lo sporco olio di palma". Un sito che monitora i movimenti delle navi citato dall'agenzia riferisce che la nave cisterna,chiamata Stolt Tenacity, era diretta a Rotterdam.   

Greenpeace ha riferito che gli attivisti, provenienti da Indonesia, Germania, Gran Bretagna, Francia, Canada e Stati Uniti, sono trattenuti in una cabina della nave, nonostante il capitano fosse stato informato in anticipo della protesta, e che sarebbe stata pacifica. L'olio di palma viene usato in molti prodotti di uso comune,dai cosmetici alle merendine. 



Condividi