Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Hong-Kong-rilasciati-su-cauzione-oppositori-arrestati-e14527cf-61d1-4351-a58d-487474dbaf32.html | rainews/live/ | true
MONDO

Arrestati nei giorni scorsi

Hong Kong: rilasciati su cauzione oppositori arrestati

Mike Lam King-nam, il rilascio, Hong Kong (AP Photo/Kin Cheung)
Condividi
Sono stati rilasciati sotto cauzione e senza accuse 52 dei 55 oppositori e attivisti di Hong Kong arrestati nei giorni scorsi. Lo ha reso noto la polizia locale.

Nessuno di loro è stato accusato, ma a 3 dei 55 è stata negata la libertà: sono gli attivisti Johua Wong, il volto più noto delle proteste nell'ex colonia britannica, e Tam Tak-chi, che entrambi stanno scontando pene in carcere, e l'ex leader del Partito Democratico, Wu Chi-wai, che non aveva consegnato il suo passaporto dopo essere stato rilasciato su cauzione in un diverso procedimento.   

Secondo fonti all'emittente locale Rthk, la cauzione ammonta a 30 mila dollari di Hong Kong (pari a poco più di 3mila euro), ma tutti dovranno anche consegnare i passaporti.

La polizia ha anche fatto sapere che quanti rimessi in libertà dovranno presentarsi in commissariato all'inizio di febbraio, tutti tranne l'ex deputato Au Nok-hin, che deve farlo già questo mese. 
Condividi