Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Il-consigliere-Davide-Barillari-occupa-gli-uffici-della-Regione-Lazio-Devono-farmi-uscire-con-la-forza-675fa28a-8e76-443c-8d17-aa01e784eb34.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il caso

Il consigliere Barillari "occupa" gli uffici della Regione Lazio. "Devono farmi uscire con la forza"

Nel giorno in cui scatta l'obbligo dei green pass la protesta del consigliere e della deputata Sara Cunial

Condividi
 Mentre alcuni lavoratori dei porti e dei trasporti presidiano i varchi in segno di protesta contro l'obbligo del certificato verde anticovid a Roma va in scena una protesta politica. "Abbiamo occupato gli uffici della Regione Lazio, per dare un segnale forte di resistenza e solidarietà nei confronti di tutti quei lavoratori che da oggi vedranno calpestati i loro diritti e la loro dignità". E' Sara Cunial, deputata del gruppo Misto, ad annunciare cosi' l'azione intrapresa, da ieri sera, con Davide Barillari, consigliere della Regione Lazio.

"15 ottobre 2021, giornata della vergogna"
Su Facebook il consigliere argomenta le ragioni della protesta. "15 ottobre 2021, i libri di storia ricorderanno questa giornata come la GIORNATA DELLA VERGOGNA.Sono entrato nel mio ufficio senza greenpass e senza tampone", scrive Barillari.

"Aspetto che mi facciano uscire con la forza"
"Da questo momento aspetto le forze dell'ordine che mi dicano che non posso piu' stare nel mio ufficio a lavorare - scrive Barillari - aspetto che le autorita' di questo Stato, che dovrebbero difendere la Costituzione della Repubblica Italiana, mi vengano a prendere per farmi uscire con la forza.Io non opporrò resistenza: il mio e' un atto simbolico, politico, istituzionale, per svegliare le coscienze.Io rispetto la Costituzione Italiana".
Condividi