Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Incidente-sul-lavoro.-Operaio-di-22-anni-muore-schiacciato-in-una-ribalta-di-un-magazzino-9626f359-0278-4684-8288-1d79228da732.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Nel Bolognese un'altra vittima del lavoro

Operaio di 22 anni muore schiacciato nella ribalta di un magazzino

L’incidente mortale è avvenuto la notte scorsa. Ancora da capire cosa sia successo

Condividi
È morto sul colpo il giovane operaio, originario della Guinea Bissau, rimasto schiacciato tra un camion e la pedana per il carico e lo scarico delle merci, nell'interporto di Bologna. Il polo logistico, ha sede a Santa Maria in Duno di Bentivoglio.

Secondo una prima ricostruzione il giovane stava lavorando in un magazzino del corriere Sda Express Courier nel blocco 13.4 quando, per cause in corso da capire, è rimasto incastrato tra una ribalta del magazzino - il punto di carico/scarico merci- e il mezzo pesante parcheggiato a ridosso per il carico merce. Il 22enne è rimasto schiacciato fra il camion e la paratia.

L’operaio, è morto sul colpo, per lo sfondamento del torace. Sul posto, oltre ai medici del 118,  i Carabinieri della compagnia di Molinella e il personale della medicina del Lavoro.

Il Direttore dell' Interporto
"Addolorato e rattristato". E' la prima reazione  Sergio Crespi,direttore generale dell'Interporto di Bologna, poi aggiunge "dobbiamo capire come è successo" e lasciar spazio alle indagini.  Il magazzino della Sda, dove è avvenuto l'incidente, è al momento chiuso. Le operazioni logistiche continuano negli altri magazzini del complesso. La vittima, a quanto risulta, era un facchino, addetto alla movimentazione interna delle merci.
 
Condividi