Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/India-un-30-enne-rapito-e-sepolto-vivo-riesce-a-liberarsi-dalla-tomba-ea0c1631-8f2c-433a-8b16-4777c695c4d5.html | rainews/live/ | true
MONDO

India, trentenne rapito e sepolto vivo riesce a liberarsi

Condividi
Nei pressi della città di Gondol, distretto di Rajkot, tre malviventi hanno rapito un uomo di 30 anni, e dopo averlo picchiato brutalmente, lo hanno seppellito vivo. Il motivo di tanta ferocia, una vecchia controversia finanziaria tra la vittima, Kapil Marakana, e uno dei rapitori.

Quest’ultimo, insieme con due complici, ha portato il malcapitato in una cava di sabbia. Dopo averlo picchiato, gli hanno legato mani e piedi e l’hanno sepolto vivo nella sabbia. Tuttavia ,la vittima è riuscita a liberarsi e darsi alla fuga, inseguita dal trio dei rapitori.

Kapil Marakana è riuscito a raggiungere il vicino posto di blocco della polizia e dare l’allarme. I tre rapitori sono stati arrestati e sono in attesa di giudizio.
Condividi