Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Istituto-Superiore-Sanita-report-esteso-32554836-a7ae-4d14-9123-4aebc7f2bc4a.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Il report esteso

Il report dell'Iss: negli over 80 vaccinati il rischio morte è di 15 volte inferiore

Condividi
Il tasso di ospedalizzazione negli ultimi 30 giorni per i non vaccinati è di circa nove volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo (219,1 rispetto a 24,5 ricoveri per 100.000 abitanti).

Fra gli over 80 negli ultimi 30 giorni il tasso di ricoveri in terapia intensiva dei vaccinati con ciclo completo è ben tredici volte più basso dei non vaccinati (1,1 contro 14,8 per 100.000 abitanti) mentre il tasso di decesso è quindici volte più alto nei non vaccinati rispetto ai vaccinati con ciclo completo (76,2 contro il 5,0 per 100.000 abitanti). Sono i dati del Report Esteso Covid dell'Iss.

Oltre metà casi 0-19 anni fra gli under 12
Il dato non è ancora consolidato ma nell'ultima settimana poco più del 50% dei casi nella popolazione 0-19 anni si è osservata nella popolazione con età inferiore ai 12 anni, cioè nella  fascia d'età per la quale non è ancora disponibile un vaccino anti Covid.  Lo riferisce il Report esteso dell'Istituto Superiore di Sanità sull'andamento dell'epidemia di Covid-19 in Italia, aggiornato all'8 settembre.

"Il persistente aumento dell'incidenza nella popolazione con età sotto i 12 anni che si è osservato nelle ultime settimane - si spiega nel report - potrebbe essere dovuto a un aumento del numero dei tamponi in questa fascia di età, vista l'apertura della scuole materne e l'imminente inizio del nuovo anno scolastico per la scuola primaria e secondaria". 
Condividi