Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Leone-oro-a-d10c4f54-dc1c-41b3-9e24-c51bc45a9d64.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Mostra del Cinema

Venezia 77, Leone d'Oro a "Nomadland" di Chloé Zhao

La Coppa Volpi per il miglior interprete maschile va a Pierfrancesco Favino per l'interpretazione in "Padrenostro" di Claudio Noce. Ad aggiudicarsi il Leone d'Argento per la miglior regia è il giapponese Kiyoshi Kurosawa per il film "Spy No Tsuma" ("La moglie di una spia"). Premio speciale della giuria ad Andrei Konchalovsky per "Cari compagni"
 

Condividi
Dopo 10 anni una regista torna a vincere il premio più importante di Venezia. E' infatti "Nomadland" di Chloé Zhao, con Frances McDormand, ad aggiudicarsi il Leone d'Oro della 77ma edizione della Mostra del Cinema.

La pellicola racconta la storia di Fern che, a causa del collasso economico che ha travolto una città nel Nevada rurale, carica i bagagli sul proprio furgone e si mette in strada alla ricerca di una vita fuori dalla società convenzionale, come una nomade moderna.

Il Leone D'Argento - Gran Premio della Giuria è invece andato a "Nuevo Orden" del messicano Michel Franco.
 
Ad aggiudicarsi il Leone d'Argento per la miglior regia è il giapponese Kiyoshi Kurosawa per il film "Spy No Tsuma" ("La moglie di una spia").

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Vanessa Kirby nel film "Pieces of a Woman" di Kornél Mundruczó (Canada, Ungheria).

La Coppa Volpi per il miglior interprete maschile va a Pierfrancesco Favino per l'interpretazione in "Padrenostro" di Claudio Noce.

Il russo Andrei Konchalovsky vince il Premio Speciale della Giuria per "Dorogie Tovarischi!" ("Cari compagni") mentre va all'indiano Chaitanya Tamhane per il film "The Disciple" il Premio per la migliore sceneggiatura.

Il Premio orizzonti per il miglior film è andato a "Dashte Khamoush" ("The Wasteland")  di Ahmad Bahrami (Iran).

Il Premio Marcello Mastroianni per un giovane attore emergente è stato assegnato a Rouhollah Zamani nel film "Khorshid" ("Sun Chidren") di Majid Majidi (Iran).

Vincitore del Premio Orizzonti per la migliore sceneggiatura è Pietro Castellitto per il film "I predatori", di cui è anche il regista.

Il Leone del futuro - Premio Venezia opera prima Luigi de Laurentiis è andato a "Listen" di  Ana Rocha de Sousa  (Regno Unito, Portogallo).

Delusione per Notturno di Gianfranco Rosi, senza premi dopo essere stato tra i favoriti.

Favino: la stella del cinema continui a brillare 
"Mi avete fatto la più bella sorpresa della mia vita", ha detto Pierfrancesco Favino stringendo la Coppa Volpi. "Come ha detto un regista, quando si gira un film è come se nascesse una stella e noi viviamo su quella stella per mesi e la sua luce si propaga nello spazio e sugli schermi. Dedico questo premio ai milioni di schermi che si accenderanno, alla luce che si propagherà, al brillare degli occhi nel buio". 

Anna Foglietta: risultato incredibile, qui si è fatta la storia
"Ce l'abbiamo fatta! Abbiamo raggiunto un risultato incredibile. Qui si è fatta la storia. Dobbiamo brindare al coraggio di chi ci ha creduto dall'inizio alla fine, di chi ha affollato le sale ogni giorno". Così Anna Foglietta, madrina della 77esima edizione della Mostra del Cinema, ha esordito nella presentazione della cerimonia di premiazione che ha chiuso la kermesse.
Condividi