Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Macron-annuncia-il-vaccino-obbligatorio-per-i-sanitari-e-green-pass-esteso-a-chi-ha-piu-di-12-anni-80169deb-5170-48db-a840-51ca1a508c70.html | rainews/live/ | true
EUROPA

Nuove misure

Covid, Francia: Macron annuncia il vaccino obbligatorio per i sanitari

L'appello del presidente ai francesi: "Vaccinatevi al più presto"

Condividi
"Il vaccino sarà obbligatorio per coloro che sono a contatto con persone fragili" e dal "15 settembre ci saranno controlli e sanzioni", ha detto il presidente francese Emmanuel Macron parlando alla nazione e confermando il vaccino obbligatorio per i lavoratori del servizio sanitario. Macron ha poi fatto appello "a tutti i francesi affinché si vaccinino il più presto possibile", perché ci sono "nove milioni di dosi che vi aspettano": "Vaccinarsi è l'unico modo per progettare noi e gli altri. Da qui dipende la nostra libertà e quella di tutti".

Green Pass
Da inizio agosto il pass sanitario sarà richiesto in Francia per entrare nei ristoranti, cinema e teatri, nei bar, negli aerei, nei pullman e nei treni, ha chiarito Macron che ha aggiunto l'estensione del pass sanitario dal 21 luglio per chi ha più di 12 anni. Per partecipare a eventi di cultura e attrazioni, bisognerà cioè essere vaccinati o avere un test negativo. 

Variante Delta
"Con la variante Delta vediamo un aumento dei contagi in tutto il mondo, perché è una variante tre volte più contagiosa. In Francia la situazione è al momento sotto controllo, siamo sotto i 2.000 nuovi casi al giorno da settimane e i ricoveri e i decessi sono al livello più basso da un anno, ma se non agiamo subito ci sarà un incremento dei casi e dei ricoveri in agosto", ha ribadito Macron. "Sarà quindi una estate di vaccinazioni, dobbiamo vaccinare il massimo di persone ovunque e in ogni momento", ha proseguito il presidente francese.

Campagna di richiami
Macron ha annunciato che una campagna di richiami di vaccino contro il Covid-19 sarà attuata dall'inizio di settembre, per chi è stato vaccinato a gennaio e febbraio. "Nonostante il vaccino chiedo a tutte e tutti di continuare a essere prudenti e rispettare i comportamenti di prevenzione. Attueremo nuove misure per frenare il virus". 

"Vigorosa ripresa" e pensioni
"Sul fronte economico, siamo riusciti a proteggere le nostre imprese, i nostri posti di lavoro e preservare il potere d'acquisto dei francesi" e "c'è stata una vigorosa ripresa", ha concluso Macron, che prevede una crescita del 6% per il Pil 2021. Il presidente ha parlato anche dei 187 mila nuovi posti di lavoro creati da inizio 2021 e "non appena la situazione sanitaria lo permetterà dovremo impegnarci nella riforma delle pensioni". In particolare Macron conferma la volontà di riformare il sistema pensionistico francese, con l'abolizione dei 42 regimi speciali. "L'età pensionabile deve essere più tardiva. Una vita lavorativa deve offrire una pensione dignitosa. Qualsiasi pensione sarà superiore a 1000 euro al mese. È giusto ed efficace cambiare il nostro sistema pensionistico", ha concluso il presidente. Tuttavia, ha sottolineato, non avvierà questa riforma finché l'epidemia non sarà "sotto controllo".
Condividi