Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Maltempo-allerta-rossa-su-alcuni-settori-della-Lombardia-cc77d318-d04d-44c3-b044-80cfdb95a4e9.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Maltempo, allerta rossa su alcuni settori della Lombardia

Gialla in 8 regioni

Condividi
Allerta rossa maltempo in alcuni settori della Lombardia, allerta arancione su bacini di Lombardia e Veneto. Gialla in otto regioni. E' quanto emerge dal bollettino meteo del Dipartimento della Protezione civile.

La perturbazione di origine nord-europea interessa ancora il nostro Paese ed in particolare le regioni settentrionali, apportando tempo molto instabile, con piogge e temporali diffusi fino alla giornata di domani.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende il precedente e che prevede dal primo pomeriggio di oggi, lunedì 8 giugno, il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle D'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Liguria, Lombardia e Veneto. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni in atto è prevista per la giornata di oggi, 8 giugno, e domani allerta rossa su alcuni settori della Lombardia. Per domani, 9 giugno, valutata allerta arancione su alcuni bacini del Veneto e su alcune zone della Lombardia e allerta gialla su Umbria, Marche, Friuli Venezia Giulia, su settori di Piemonte, Liguria, Abruzzo, Sicilia e sui restanti bacini del Veneto.

La Lombardia in dettaglio
Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità moderata (arancione) per rischio idraulico a causa del residuo temporalesco  ancora presente sul bacino di Milano, a partire dalla mezzanotte di oggi. L'allerta resta valida anche per domani, martedì 9 giugno. Il Comune di Milano attiverà di conseguenza il Centro Operativo di Comunale (Coc) per il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e del radar e saranno allertate le squadre di Polizia locale, Protezione civile e MM servizi idrici per graduare l'attivazione del piano di emergenza.

In provincia di Varese sono decine gli interventi effettuati dai vigili del fuoco, tra ieri sera e questa mattina, a causa del maltempo. Al centralino operativo sono arrivate continue richieste di aiuto per allagamenti, in particolar modo a Lavena Ponte Tresa, Brusimpiano, Cadegliano Viconago e Marchirolo, dove le squadre stanno ancora intervenendo con motopompe per svuotare abitazioni e scantinati. 

Esonda torrente Avenale a Castelfranco Veneto
A Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, a causa del forte maltempo, è esondato il torrente Avenale, affluente del Muson dei Sassi.

"Sul posto - riferisce l'assessore alla Protezione civile della Regione Veneto, Gianpaolo Bottacin - abbiamo inviato decine di volontari che sono all'opera per limitare gli effetti di questa esondazione. Sono in costante contatto con il presidente Luca Zaia e con il sindaco Stefano Marcon. La situazione è piuttosto preoccupante, perché i nostri modelli previsionali indicano ancora alcune ore di pioggia intensa".

"Al momento - fa notare Bottacin - il grosso del lavoro è concentrato sulla difesa della Casa di Riposo e dell'Ospedale castellano e sta dando buoni risultati. Abbiamo però notizia di numerosi scantinati allagati e le squadre di Protezione civile rimarranno in attività per tutta la notte e comunque per tutto il tempo necessario".

"Dal pomeriggio di oggi, come previsto - dice l'assessore - precipitazioni abbondanti stanno interessando pressoché tutto il Veneto, e hanno creato difficoltà nel Veronese, nel Vicentino, e nella pedemontana trevigiana".
Condividi