Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Maltempo-in-Sicilia-danni-allagamenti-e-interventi-di-soccorso-30ca4df4-18c2-4373-ad95-f1454d233555.html | rainews/live/ | true
ITALIA

A Catania domani scuole e parchi chiusi

Maltempo: in Sicilia danni, allagamenti e interventi di soccorso

Vigili del fuoco e volontari della protezione civile hanno soccorso automobilisti e residenti rimasti in trappola a causa degli allagamenti. Appello del prefetto di Agrigento: "Non uscite di casa"

Condividi
Per la seconda giornata la Sicilia è stata flagellata dal maltempo. Domani allerta arancione su zone Nord-Orientali, Gialla sul Centro-Meridione. Situazione a rischio e gravi disagi tra Sciacca, Menfi, Mazara del Vallo e nella zona del corleonese a causa del maltempo che da ieri pomeriggio si è abbattuto sulla Sicilia occidentale. Numerose squadre dei vigili del fuoco e i volontari della protezione civile sono impegnati per soccorrere automobilisti e residenti rimasti in trappola a causa degli allagamenti. Danni per milioni, oliveti allagati, strade crollate e gente sfollata . A Sciacca due automobilisti permettersi in salvo sono saliti sul tetto della macchina.

Ordinanza del Sindaco: domani a Catania scuole e parchi chiusi
Alla luce delle persistenti condizioni meteo e delle segnalazioni di rischi potenziali per l'incolumità delle persone, il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha disposto la sospensione delle attività  didattiche nelle scuole di ogni ordine grado, pubbliche e private, per la giornata di domani per verificarne l'agibilità: "Le verifiche nelle scuole - ha aggiunto Pogliese - continueranno e saranno sempre più accurate e approfondite, anche con iniziative  specifiche, come annuncerò nei prossimi giorni". Il sindaco ha anche disposto la chiusura del giardino Bellini e dei parchi comunali. 

Interruzione idrica a Palermo nord ed in provincia
"A causa del permanere delle condizioni di elevata torbidità delle acque prelevate, non è stato possibile oggi rimettere in esercizio il potabilizzatore "Cicala" di Partinico". A comunicarlo l'AMAP, la società che si occupa delle distribuzione idrica a Palermo e provincia.

Vigili del fuoco intervenuti con un gommone anche a Menfi, nella zona del Lido dei Fiori, per soccorrere alcuni residenti, tra cui due anziani bloccati nella loro abitazione invasa dall'acqua.
Automobilisti sono rimasti bloccati all'interno delle loro vetture sulla Strada Statale 288 per l'esondazione del torrente Sbarda (Ramacca), centro agrumicolo della Piana di Catania. Sul posto presenti Carabinieri e Polizia Municipale. Complessivamente sono stati portati in salvo 22 nuclei familiari. Detriti e fango hanno invaso e reso impraticabili le strade, come ad esempio la statale 188 tra Palazzo Adriano e Prizzi. Le idrovore hanno lavorato tutta la notte per cercare di liberare dall'acqua strade e abitazioni anche a Sambuca di Sicilia, Favara e Campobello di Mazara.

Appello del prefetto di Agrigento: "Non uscite di casa"
"Non uscite di casa. La condizione è di gran rischio", è l'appello lanciato ai cittadini dal prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa. "Il vortice Mediterraneo, al momento, sta scaricando a mare, ma è molto vicino all'area Nord dell'Agrigentino - afferma - L'ondata di forte maltempo sta interessando la zona Nord della provincia. Ci sono importanti criticità a Sciacca, Menfi, Ribera e nei Comuni più piccoli del circondario. Ci sono situazioni emergenziali e si sta profilando l'evacuazione dei cittadini che hanno avuto dei danni o che sono a rischio. Più torrenti sono straripati e siamo veramente in allerta. Dalle informazioni in mio possesso, con buona probabilità, seppur stiamo parlando di condizioni meteo imprevedibili, questa ondata di maltempo si sta ulteriormente avvicinando all'Agrigentino. Lancio un accorato appello a tutti gli agrigentini, tutti in maniera indistinta, residenti in ogni paese: non mettetevi in macchina e non uscite di casa. Assolutamente non uscite di casa, la condizione è di grande, grandissimo, rischio".

Coldiretti: Ingenti i danni economici
I danni alle campagne sono molto ingenti con Vigneti uliveti e frutteti devastati e campi allagati secondo il monitoraggio della Coldiretti nell'Agrigentino - elaborando i dati dell'European Severe Weather Database /Eswd). "danni per i campi per oltre 2 miliardi di Euro nel 2021: tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture ed infrastrutture delle campagne". 

Nuova perturbazione nel weekend
Un vortice ciclonico collocato da vari giorni nei pressi delle Isole Baleari non ne vuole sapere di spostarsi da quelle zone, facendo tirare un sospiro di sollievo a molte regioni interessate da piogge anche forti. Come se non bastasse nel weekend il vortice verrà 'agganciato' da un impulso perturbato in arrivo dalla Francia e che invierà una perturbazione. Lo spiega Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito 'www.iLMeteo.it', avvisando che fino a venerdì le piogge interesseranno ancora diffusamente la Sicilia, ma bagneranno pure il Lazio interno, l'Abruzzo, il Molise, localmente la Sardegna e poi Calabria e Campania, mentre sul resto d'Italia il tempo sarà più asciutto e anche via via più soleggiato al Nordest e in Lombardia. Nel corso del weekend un nuovo peggioramento comincerà a interessare l'Italia a partire da sabato sera quando una perturbazione comincerà a far piovere al Nord. Qualche piovasco potrà ancora interessare il Lazio e precipitazioni irregolari le regioni meridionali.
Condividi