Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Maturita-60-giorni-esame-il-secondo-con-il-Covid-a149f6a9-51f7-40fc-9b99-6f9b5191c9e5.html | rainews/live/ | true
ITALIA

La novità il curriculum dello studente

Maturità: 60 giorni all'esame, il secondo con il Covid

Si parte il 16 giugno. A conti fatti non sono tanti giorni 

Condividi
La fatidica notte prima degli esami è una certezza anche di fronte ad una pandemia. È una notte di cambio di passo, come si dice ora, nella vita, ma soprattutto perché è l’esame degli esami. Quello che non si dimenticherà. La  maturità  2021 non si apre e si chiude il giorno del colloquio orale, unica prova rimasta in piedi rispetto all'esame tradizionale. Anzi, per certi versi l'esame sta già  iniziando in questi giorni. Per aiutare tutti i maturandi, Skuola.net ha voluto riassumere ciò a cui gli studenti dovranno prestare attenzione molto prima rispetto alla data in cui si siederanno di fronte ai professori.
 
La vera novità è ìl curriculum dello studente. Per la prima volta i maturandi si presenteranno davanti alle commissioni 'raccontando' tutto quello che hanno fatto in questi anni; non solo dal punto di vista scolastico. Il curriculum dello studente, di cui si parla già  da qualche anno, è diventato realtà . Sarà allegato al diploma e avrà  il supplemento Europass. Saranno le scuole a inserire la maggior parte delle informazioni, ma il sito web dedicato - https://curriculumstudente.istruzione.it/ - è aperto anche ai ragazzi: potranno infatti dare risalto alle attività e ai traguardi di cui vanno fieri, per tentare, anche, di fare una buona impressione sulla commissione.
 
I professori, tra l'altro, possono visionare il curriculum anche per ''trarre ispirazione'' sui materiali da discutere con lo studente durante l'esame. Si possono indicare: certificazioni linguistiche, attività  extra scolastiche come quelle culturali, musicali, sportive, artistiche e di volontariato  e qualsiasi altro documento ritenuto utile.
 
Condividi