Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mercati-nervosi-Milano-in-saliscendi-29020f23-34bd-431a-8777-7bebc8b19758.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Borse

Mercati nervosi Milano in saliscendi

Condividi
di Marzio Quaglino I mercati europei hanno aperto i battenti in calo sulla scia del secondo forte ribasso consecutivo di Wall Street ieri. La revisione al ribasso della crescita mondiale da parte di Moody’s ha contribuito ad alimentare il nervosismo.

In questo clima, Milano va sull’ottovolante con continui cambi di segno. Verso metà seduta, l’indice Ftse Mib guadagna lo 0,25%. Negative le altre europee con Londra (-0,57%), Parigi (-0,80%), fino al -1,18% di Francoforte.

L’andamento di Piazza Affari si spiega con i forti rialzi di Telecom (+3,88 %), sulle possibili novità nel settore delle telecomunicazioni, e di Fiat Chrysler (+3,23%) dopo la rassicurazioni da parte di Peugeot sulla fusione. 

Il nervosismo si fa sentire anche sul mercato obbligazionario dove gli investitori comprano titoli giudicati pù sicuri, come i Bund tedeschi, a scapito di quelli a maggior rischio, come i nostri Btp. Si allarga così a 153 punti la forbice con il decennale tedesco, mentre il rendimento del Btp risale all’1,02%. 

In questo quadro l’oro, come bene rifugio, risale verso i massimi di lunedì a 1.648 dollari l’oncia.
Condividi