Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Migranti-Sea-Eye-cinque-soccorsi-in-48-ore-330-persone-a-bordo-della-nave-824793fe-8465-4874-ab70-db0f213a0e2f.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Unhcr: 650 persone riportate a Tripoli dalla Guardia costiera

Migranti, Sea Eye: cinque soccorsi in 48 ore, 330 persone a bordo della nave

"L'equipaggio lavora al limite", afferma l'ong. Ancora sbarchi a Lampedusa: 134 persone arrivate in poche ore 

immagine di repertorio
Condividi
Quinto soccorso per la Sea-Eye 4. Durante la notte è stata individuata un'altra barca con 99 persone, la maggior parte delle quali afferma di provenire dalla Siria. Ora ci sono circa 330 rifugiati sulla nave della ong tedesca. "L'equipaggio lavora al limite", afferma l'ong.

Poco prima dalla nave era arrivato l'annuncio del "quarto soccorso in 48 ore". E l'ong aveva scritto: "Il quarto soccorso ha avuto successo, ma queste persone hanno bisogno di essere accolte".

Unhcr, 650 riportati a Tripoli dalla Guardia costiera
Oltre 650 persone trovate in mare sono state riportate ieri a Tripoli dalla Guardia costiera libica: lo rende noto su Twitter l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) in Libia.   I migranti erano "partiti a bordo di 4 gommoni da Zwara, e sono stati intercettati/soccorsi e riportati indietro in due diversi sbarchi", spiega l'Unhcr sottolineando che è stata offerta loro "urgente assistenza umanitaria e medica".

Due sbarchi a Lampedusa: 134 persone arrivate in poche ore 
Ancora sbarchi a Lampedusa. Dopo i 16  tunisini, tra cui un minore, approdati ieri sulla più grande delle  Pelagie, nella notte è stato soccorso un barcone con 61 persone a  bordo, tra cui 8 minori e 5 donne, due delle quali incinte. Poco dopo  è stata intercettata un'altra carretta del mare con 73 migranti, tutti uomini. Dopo un primo triage sanitario, sono stati condotti  nell'hotspot di contrada Imbriacola, dove, prima degli ultimi arrivi,  erano circa 220 gli ospiti. 
Condividi