Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Migranti-quasi-11000-soccorsi-nelle-ultime-48-ore-28-morti-tre-bimbi-nati-a-bordo-984cd090-3a5d-4ba5-b25c-5414e59fd73c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Nel Mediterraneo si continua a morire

Migranti: quasi 11.000 soccorsi nelle ultime 48 ore. 28 morti, tre bimbi nati a bordo

I corpi recuperati dalla Guardia Costiera nel Canale di Sicilia.  4.655 salvati dalla Guardia Costiera Ieri, un'altra tragedia al largo delle coste libiche: in 22 morti soffocati nella stiva di un barcone stracarico

Foto di Angela Caponnetto
Condividi
Sono quasi 11.000 i migranti tratti in salvo negli ultimi due giorni (4655 nelle ultime 24 ore che si aggiungono ai 6000 del giorno precedente) nel corso di 72 distinte operazioni coordinate dalla Centrale operativa della Guardia costiera. E su nave 'Dattilo' della Guardia Costiera, giunta stamane a Catania, con oltre mille migranti a bordo, sono venuti alla luce tre neonati; sono in buone condizioni di salute.

Guardia costiera: altri 368 migranti soccorsi nello Stretto di Sicilia
Sono in totale 368 i migranti salvati nelle ultime ore nello Stretto di Sicilia, nel corso di sei distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale operativa della Guardia costiera a Roma. I migranti erano a bordo di tre piccole imbarcazioni e tre gommoni. Alle operazioni hanno partecipato un'unità navale del dispositivo EUnavforMed e gli assetti delle ong: Life Boat, Jugend Rettet, Watch the Med.

28 cadaveri recuperati nel Canale di Sicilia
Ventotto cadaveri sono stati recuperati tra la giornata di ieri e la scorsa notte nel Canale di Sicilia nel corso di 33 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa di Roma della Guardia Costiera.

I migranti si trovavano a bordo di 27 gommoni, 5 piccole imbarcazioni e un barcone, raggiunti tutti al largo delle coste della Libia. I 28 cadaveri si aggiungono ai dieci che erano stati recuperati due giorni fa, quando erano stati tratti in salvo altri seimila migranti. In due giorni, dunque, sono stati presi a bordo delle navi che operano nel Canale di Sicilia oltre diecimila migranti. Alle operazioni di ieri e della scorsa notte hanno partecipato Nave Corsi CP906 della Guardia Costiera, le motovedette CP302 e CP322 della Guardia Costiera di Lampedusa, una unità della Marina Militare italiana e una della Marina Militare irlandese, una unità del dispositivo Frontex, un mercantile, due rimorchiatori privati e navi delle organizzazioni non governative Moas, Life Boat, Open Arms e Watch the Med.

In 22 muoiono soffocati su barcone stracarico
Ci sono almeno 22 morti su un barcone sovraccarico di migranti al largo della Libia. Lo rende noto un fotografo della France Presse a bordo della nave Astral. Il barcone di legno aveva a bordo circa mille persone. Il fotografo Aris Messinis ha individuato nella stiva del barcone 22 corpi.
Condividi