Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Moody-s-in-caso-pandemia-coronavirus-possibile-recessione-globale-32cfc192-7515-4a42-8742-40fdd938b99a.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Le stime

Moody's: "In caso di pandemia da coronavirus, probabile recessione globale"

L'agenzia di rating taglia lo 0,4% del Pil globale 2020

Condividi
Se il coronavirus, si trasforma in una pandemia una "recessione globale" è "probabile". Lo scrive in un commento su impatto e scenari del coronavirus, Mark Zandi, chief economist di Moody's Analytics. Il virus, sottolinea l'economista, è stato un duro colpo per l'economia cinese e ora mette a rischio l'economia globale. "È probabile una recessione globale se Covid-19 diventa una pandemia, e le probabilità di ciò sono sgradevolmente alte e in aumento con l'aumentare dei contagi in Italia e Corea", ha detto Moody's Analytics. L'economia americana è più isolata dall'impatto del virus, ma non è immune, e in questo scenario probabilmente subirebbe una recessione. 

"Il coronavirus peserà su pil Italia, non su rating"
Il coronavirus peserà sulla crescita economica dell'Italia, ma difficilmente peserà sul suo rating. Lo afferma Moody's in una nota, sottolineando che l'epidemia aumenta il rischio che l'Italia scivoli in recessione. In particolare, l'agenzia di rating afferma "l'esplosione del virus nel regioni dell'Italia settentrionale - che contano per circa il 41% del Pil del Paese - aggiunge ulteriore pressione al ribasso sulle già deboli prospettive di crescita dell'economia italiana e aumenta il rischio che il Paese scivoli in recessione. Sebbene il livello e la durata dell'impatto siano in questa fase altamente incerti, una temporanea crisi di consumi e produzione è altamente probaile". 

Taglio dello 0,4% del Pil globale 2020
"L'economia globale subirà" dal Coronavirus "un impatto sul Pil di quasi un punto percentuale (annualizzato) nel primo trimestre, e rallenterà di 0,4 punti percentuali fino al 2,4% nel 2020. Per il contesto, la crescita potenziale globale è stimata al 2,8%, scrive Moody's in un report.

Mentre "L'economia Usa registrerà una crescita di solo l'1,3% nel primo trimestre (annualizzato), in calo dello 0,6% a causa del virus. La crescita nel 2020 dovrebbe ora essere dell'1,7%, in calo dello 0,2%. La crescita potenziale dell'economia Usa è stimata intorno al 2%". 
Condividi