Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Morto-il-pittore-Achille-Perilli-maestro-astrattismo-900-119a199f-f085-4b8c-a5c8-836de2d30dc9.html | rainews/live/ | true
CULTURA

Franceschini: il mondo dell'arte perde un illustre esponente

E' morto il pittore Achille Perilli, maestro dell'astrattismo del 900

Con Piero Dorazio, Giovanni Guerrini, Renzo Vespignani e altri era stato tra i fondatori de Gruppo Arte Sociale (Gas). Nel 1947 aveva partecipato alla redazione del manifesto Forma 1 per la difesa dell'arte astratta

Condividi
E' morto a Orvieto, a 94 anni all'ospedale Santa Maria della Stella, il pittore Achille Perilli, considerato tra i maestri dell'astrattismo italiano del Novecento. Era nato a Roma il 28 gennaio 1927. Con Piero Dorazio, Giovanni Guerrini, Renzo Vespignani e altri era stato tra i fondatori de Gruppo Arte Sociale (Gas). Nel 1947 aveva partecipato alla redazione del manifesto Forma 1 per la difesa dell'arte astratta. A Perilli sono state dedicate numerose mostre personali e retrospettive in Italia e all'estero. La Biennale di Venezia nel '69 riservò alle sue opere, caratterizzate da un cromatismo
vivace e brillante una sala.

Franceschini: il mondo dell'arte perde un grande maestro
"Con la scomparsa di Achille Perilli il mondo dell'arte perde un illustre esponente: un grande maestro dell'astrattismo italiano, il pittore delle geometrie impossibili e irrazionali". Così il ministro della cultura, Dario Franceschini che si stringe ai familiari e agli amici in questo giorno di lutto.  "La sua produzione artistica - ha proseguito il ministro - ha mantenuto sempre uno stretto dialogo con le avanguardie e ha portato lustro e prestigio al nostro Paese in tutto il mondo".  


 
Condividi