Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Morto-soldato-israeliano-colpito-al-confine-con-Gaza-892f3800-9b02-4354-be84-9a14501af29f.html | rainews/live/ | true
MONDO

Ferito negli scontri di 9 giorni fa

Morto soldato israeliano colpito al confine con Gaza

Una notizia che arriva in ore in cui lungo la linea fra Israele e Gaza la tensione sale sempre di più

Condividi
Non ce l’ha fatta il sergente israeliano Barel Hadaryà Shmueli, 21 anni, colpito alla testa 9 giorni fa durante gli scontri a Gaza. A sparare a distanza ravvicinata, un giovane palestinese, risultato poi, secondo i social, essere membro di Hamas. All'ingresso dell'ospedale si erano svolte preghiere di massa nella speranza che il sergente sopravvivesse malgrado la gravità della ferita. Parole di cordoglio sono arrivate dal premier Naftali Bennett, dal ministro della Difesa Benny Gantz e dal leader della opposizione Benyamin Netanyahu.
 
Tensione altissima tra Israele e Gaza
La morte del 21enne israeliano arriva in giorni dove lungo la linea di demarcazione fra Israele e Gaza la tensione sale di ora in ora.  Su iniziativa di Hamas, gruppi di dimostranti si sono raccolti nelle ultime due notti lungo i reticolati di confine da dove hanno lanciato ordigni e sparato fuochi di artificio contro le pattuglie israeliane. La reazione è stata il lancio di gas lacrimogeni e proiettili rivestiti di gomma. Ieri da Gaza sono stati lanciati palloni incendiari che hanno bruciato alcuni campi agricoli israeliani e l’aviazione israeliana ha risposto attaccando due postazioni di Hamas. L'esercito israeliano ha rafforzato le proprie forze lungo il confine e ha predisposto nella zona batterie di difesa aerea Iron Dome.
Condividi