Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nigeria-28-bambini-muoiono-in-una-miniera-di-oro-illegale-e-decine-sono-in-gravi-condizioni-d3e843e3-3cfe-458a-8d99-da76970da3b9.html | rainews/live/ | true
MONDO

Avvelenamento da piombo

Nigeria: 28 bambini muoiono in una miniera d'oro illegale, decine in gravi condizioni

E' accaduto nella stessa regione dello Stato di Zamfara, dove nel 2010 morirono in circostanze analoghe piu' di 400 bambini.

Condividi
Tragedia in una miniera d'oro illegale in Nigeria. Ventotto bambini sono morti per un avvelenamento da piombo in un villaggio nel nord-ovest del Paese. Decine di altri bambini sono in gravi condizioni, ha riferito il ministero della Salute. "All'inizio gli abitanti dei villaggi hanno attribuito le morti alla stregoneria, ma questa cosa deve essere andata avanti per anni". Nel loro sangue c'era un livello di piombo "tra 17 e 22 volte superiore rispetto ai limiti accettabili stabiliti dall'Oms", ha precisato. Il problema dell'inquinamento da piombo causato dalle miniere illegali non è nuovo in Nigeria. Mella stessa regione dello Stato di Zamfara, nel 2010 morirono in circostanze analoghe piu' di 400 bambini.

Save The Children ha espresso "sdegno" per la tragedia che, si legge in una nota, "non puo' non colpirci e farci riflettere. Sono tantissimi i bambini che ogni giorno rischiano la propria vita perche' coinvolti in lavori particolarmente rischiosi, che mettono in pericolo il loro benessere psico-fisico. Stiamo parlando di un esercito silenzioso di 85 milioni di piccoli lavoratori, invisibili per il mondo, che di tanto in tanto popolano le pagine dei giornali uscendo dal loro silenzio quando oramai hanno perso la cosa piu' preziosa: la vita", dichiara Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children. "Non possiamo attendere che accada di nuovo".
Condividi