Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Omicidio-a-Tivoli-Villa-Adriana-egiziano-coltellate-frutteria-89439cb8-5723-442f-ad19-fff96e6ec07e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Omicidio a Villa Adriana

Tivoli, titolare di una frutteria ucciso a coltellate

Il presunto assassino del gestore dell'esercizio è stato fermato poco dopo l'accoltellamento con l'arma insanguinata in tasca

Luogo del delitto. Incrocio tra Via Tiburtina e Via Sardegna a Villa Adriana
Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Un uomo di nazionalità egiziana, di 28 anni, è stato trovato morto a Villa Adriana a Tivoli, in provincia di Roma, con ferite profonde provocate da un'arma da taglio.

I Militari dell'Arma, della Compagnia di Tivoli, hanno fermato il presunto assassino, un 20enne, anche lui di nazionalità egiziana, poco lontano dal luogo dell'uccisione avvenuta all'incrocio tra Via Sardegna e la Via Tiburtina all'esterno del negozio di frutta, gestito dal 28enne, sito in Via Sardegna. Il presunto omicida aveva ancora con sé, in tasca, il coltello insanguinato ed è stato condotto presso il Comando dei Carabinieri di Via Aldo Moro per essere interrogato alla presenza del Pm di turno.

I Militari dell'Arma stanno indagando per capire esattamente cosa abbia scatenato l'omicidio e la dinamica precisa dei fatti. Dalle prime informazioni parrebbe che l'uccisione sia capitata durante una lite degenerata tra i due uomini, intorno alle 16,30.

La vittima all'esterno del locale è stata ripetutamente colpita con il coltello, fino al colpo mortale. Il presunto assassino si è dato subito alla fuga ma è stato rintracciato e fermato ed ora la sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

Numerosi i testimoni, i passanti e i residenti che hanno allertato il 112, tentando anche di sedare la lite, ma inutilmente. Immediati i soccorsi da parte degli operatori sanitari del 118 ma a causa delle profonde ferite riportate dal 28enne, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.
Condividi