Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Omicidio-ad-Aosta-Pista-concreta-su-chi-ha-ucciso-Elena-8fb9c62e-c49f-407e-bbf8-193d31eff8bd.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Indagini ad una svolta

Omicidio ad Aosta. Pista concreta su chi ha ucciso Elena

Sarebbe vicina la soluzione sull’omicidio di Elena Serban Raluca, di 32 anni, di origine romena, trovata morta domenica all'alba nella sua casa

Condividi
Sarebbero nelle tantissime immagini delle telecamere di sorveglianza nel palazzo dove viveva Elena e nella strada le tracce dell’uomo che sabato scorso l’ha uccisa con un colpo alla gola. Poi ci sono i tabulati telefonici ascoltati per ore dalla Polizia. 

La Squadra Mobile di Aosta ora parla di una “pista molto concreta” per dare un nome e un cognome all’assasino di Elena Serban Raluca, di 32 anni, di origine romena, trovata morta domenica all'alba con una profonda ferita al collo in un alloggio di viale Partigiani, ad Aosta.

Secondo gli inquirenti, l'assassino, dopo il delitto si sarebbe dileguato stando molto attento a non lasciare tracce dietro di se.

Nelle prossime ore l'autopsia verrà condotta congiuntamente dai consulenti della procura e dalla polizia scientifica. Secondo quanto emerso, la vittima aveva un fidanzato che vive in Romania ed attualmente si trova lì.

Ieri le indagini giravano intorno al mondo della prostituzione e dal modo in cui era stato trovato il corpo di Elena, si era pensato anche ad un regolamenti di conti. ipotesi, interrogativi che forse tra poco avranno delle risposte.
Condividi