Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Omofobia-commissione-Giustizia-del-Senato-separa-il-testo-Zan-dai-testi-che-erano-stati-abbinati-a786109b-dadf-4684-8031-477016a5a7e0.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Palazzo Madama

Omofobia, la commissione Giustizia del Senato adotta il testo del ddl Zan

Il disegno di legge Zan, disgiunto dagli altri testi che erano stati abbinati, procederà dunque con un proprio iter

Condividi
Con 12 voti favorevoli e 9 contrari la commissione Giustizia del Senato ha disgiunto il disegno di legge dl Zan dagli altri testi che gli erano stati abbinati. Il testo Zan procederà dunque con un proprio iter.

Zan (Pd): il testo della destra è un vergognoso insulto ai diritti 
"Il testo presentato dalla destra è un attacco alla Legge Mancino. Non solo cancella le tutele del ddl Zan, ma, prevedendo solo un'aggravante comune, diminuisce le tutele per i crimini d'odio razziale, etnico, religioso. Un vergognoso insulto ai diritti in pieno stile sovranista". Lo scrive su Twitter il deputato Pd, Alessandro Zan.

Pillon: In commissione Giustizia Senato forzatura inaccettabile
"C'è stata una forzatura inaccettabile in Commissione giustizia. Si mostrano i muscoli di un governo e di una maggioranza che non ci sono più. Questo ha delle conseguenze clamorose sul piano politico. Oggi c'è stata una forzatura regolamentare inaccettabile. Hanno voluto togliere di mezzo i loro stessi disegni di legge e questo è costato due ore e mezza di discussione. Prima chiedono che siano presentati insieme i loro stessi testi e ora votano e tengono bloccata la commissione. Si fanno opposizione tra loro. Non capisco come queste parti politiche continuino a prendere ordini da Fedez come se tutto il mondo giri intorno al ddl Zan". Lo dice il senatore leghista Simone Pillon.

 
Condividi