Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Papa-Francesco-Gesu-non-diceva-menzogne-a-volte-qualcuno-scivola-e9ba4e1b-faac-416c-b42e-869a09559bb2.html | rainews/live/ | true
MONDO

"Conversione vuol dire cambiare vita senza sentirsi giudicati"

Papa Francesco: Gesù non diceva menzogne, a volte qualcuno scivola

Papa Francesco (Ansa)
Condividi
Seguire la via della "verità","cambiare vita" se si cerca una vera conversione: lo ha indicato il Papa nell'omelia della Messa con la Gendarmeria che si è tenuta ieri pomeriggio ma il cui testo è stato diffuso oggi. "Gesù era sempre con i peccatori, con i malfattori pure, ma loro si sentivano vicini a Gesù, non si sentivano giudicati. Ma Gesù mai ha detto una menzogna, una bugia. No: 'La verità è questa, la strada è questa'. Ma lo diceva con amabilità, lo diceva con il cuore, lo diceva come fratello". "A volte qualcuno può scivolare un po', ma nella vita chi non scivola?", ha aggiunto il pontefice sottolineando che "conversione che vuol dire 'cambiare vita', cioè che il cuore che non va per una buona strada trovi una buona strada". 

"Mettere ordine" fa parte di un servizio, è un modo di percorrere la strada della conversione, ma si converte anche chi "non si sente punito" ma piuttosto "ascoltato". Così il Papa si è rivolto alla Gendarmeria nella Messa. "La strada della conversione è avvicinarsi, è la vicinanza,ma una vicinanza che è servizio", ha detto ai Gendarmi. "Ogni volta che voi fate un passo per mettere ordine, pensate che state facendo un servizio - ha indicato Papa Francesco -, state facendo una conversione che è servizio. E nel modo in cui lo farete, farete del bene agli altri. E per questo, io voglio ringraziare. Il vostro servizio è una doppia conversione: una conversione vostra, come quella di Gesù Cristo, lasciare le comodità, lasciare... 'Vado a servire'; e l'altra conversione, quella dell'altro, che non si sente punito nel primo momento ma ascoltato, messo a posto, con l'umiltà di Gesù. Così Gesù vi chiede di essere come Lui: forti, disciplinati, ma umili e servitori". 
Condividi