Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Pedofilia-ex-parroco-evade-dai-domiciliari-Genzano-violenze-sessuali-minorenni-abusi-don-ruggero-conti-c7144a4f-b12b-4c74-ae05-3c609bc065d0.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Genzano

Pedofilia, ex parroco evade dagli arresti domiciliari

Don Ruggero Conti era stato condannato per aver abusato di sette minorenni tra il 1998 e il 2008

Condividi
Ha preso un taxi ed è fuggito dalla casa di cura di Genzano, dove stava scontando i domiciliari. Don Ruggero Conti, l'ex parroco condannato nel 2013 per violenza sessuale su minorenni a 14 anni e due mesi (poi diventati 11 anni e 10 mesi per uno sconto di pena dovuto alla prescrizione) è evaso martedì scorso, facendo perdere le proprie tracce.

La vicenda
L'uomo era stato arrestato dai carabinieri alcuni anni fa con l'accusa di aver abusato di sette ragazzini, per fatti risalenti tra il 1998 e il 2008 durante il suo operato nella parrocchia del quartiere romano di Selva Candida. L'ex parroco, sospeso "a divinis" dal sacerdozio dal 2011, era in stato di detenzione domiciliare a Viterbo, ma per motivi di salute nei giorni scorsi era stato trasferito (sempre ai domiciliari) in una clinica a Genzano, alle porte della Capitale. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di Genzano e di Velletri, che hanno avviato le ricerche.
Condividi