Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Presidente-Messico-Trump-Confini-Muro-Immigrazione-d215035e-bafa-41cd-aa43-454eccff85f9.html | rainews/live/ | true
MONDO

Peña Nieto: confine è opportunità comune. Trump: il muro è un diritto

Visita in Messico del candidato alla presidenza Usa dei repubblicani

Trump e il presidente messicano
Condividi
"Traffici di armi illegali, droga e denaro in entrambe le direzioni hanno conseguenze negative su entrambi i lati del confine. La nostra frontiera deve essere vista come un'opportunità congiunta ed entrambi i Paesi devono investire" per "renderli più sicuri ed efficienti".

Lo ha detto il presidente messicano, Enrique Peña Nieto, parlando a Città del Messico dopo l'incontro con il candidato repubblicano alle presidenziali americane, Donald Trump. I migranti messicani sono "onesti" e "lavoratori", per questo "meritano il rispetto di tutti", ha poi aggiunto Peña Nieto. "La comunità messicana negli Stati Uniti contribuisce ogni giorno con la sua competenza e il suo lavoro" alla "prosperità" di quel Paese, si tratta di "gente onesta", "lavoratrice", "per bene", che "rispetta la famiglia e la legge", ha affermato, rispondendo così agli attacchi del repubblicano durante al sua campagna elettorale.

Trump: muro è diritto sovrano
"Abbiamo discusso del muro ma non di chi lo pagherà, questo avverrà in seguito" ma costruire un muro o una barriera al confine "è un diritto sovrano". Lo ha detto Donald Trump, interpellato dai cronisti dopo l'incontro con il presidente messicano. "Abbiamo rimandato questa discussione ad un altro momento", ha aggiunto il candidato repubblicano alla presidenza. Trump ha poi detto che condivide la convinzione del presidente messicano, secondo il quale l'accordo Nafta è migliorabile, in modo che entrambi i Paesi ne beneficino. Trumpo ha poi garantito di aver "profondo rispetto" per i messicano-americani e ha definito i colloqui "costruttivi".
Condividi