Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Quarto-NA-Saviano-chiede-dimissioni-del-sindaco-M5S-abbiamo-cacciato-il-consigliere-indagato-Numerose-le-reazioni-politiche-al-tweet-di-Saviano-7b90c926-35fb-4173-b9fe-150dff3123cb.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Continua il pressing politico sul sindaco Rosa Capuozzo

Quarto, Saviano chiede al sindaco di lasciare. M5S: "Le dimissioni non sono escluse"

Lo scrittore scrive su Twitter: "Il sindaco di Quarto deve dimettersi. Se non lo fa il #M5S aggiungerà  una blackstar al suo simbolo". Il M5S: "Rispettiamo la sua opinione, le dimissioni non sono mai state escluse"

Condividi
Roma "Rispettiamo l'opinione di Saviano, tanto che fin dall'inizio le dimissioni non sono state scartate come ipotesi nonostante siamo parte lesa e abbiamo cacciato via il consigliere indagato prima ancora che lo fosse".

Così il vicecapogruppo M5S alla Camera, Michele Dell'Orco, ha risposto alle sollecitazioni del senatore Pd Francesco Russo che ha colto al volo l'occasione presentatagli dal Twitter di Saviano e ha aggiunto che "non prendiamo certo lezioni dal Pd e dai suoi oltre 60 fra indagati e condannati".
 
Il Twitter di Saviano è stato ripreso, nel corso della giornata, da diversi esponenti politici che hanno colto l'occasione per sottolineare l'auspicio che il sindaco di Quarto si dimetta. L'ultimo, prima della reazione del M5S, è stato il senatore Francesco Russo che ha evidenziato come "il silenzio dei vertici e di alcuni esponenti grillini di primo piano, a iniziare da Di Maio, è imbarazzante", ed evidenzia come "la verità è che dopo l'invito di Saviano che chiede al sindaco di Quarto di dimettersi, il Movimento 5 Stelle è ancora più a disagio". 

Rispondendo alle domande sulla vicenda, anche il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, attacca:   "Occorre per i grillini parlare chiaro. Per gli amici del Movimento Cinque Stelle il tempo del propagandismo e dell'infantilismo è finito. Facciamo le persone serie! Risolviamo le questioni. Togliamo dalla testa  degli amici di Cinque Stelle che ogni mattina si alzano e attribuiscono patenti di moralità a destra e a manca. Non le accetto da nessuno". 

 Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti (M5S), ha dedicato questa sera un post su Facebook al sindaco di Quarto, esprimendo piena solidarietà e incitandola a non mollare. ''Rosa, le nostre città sono con te! - ha scritto Pizzarotti - Come Sindaci e amministrazioni del M5S esprimiamo il nostro totale supporto a Rosa Capuozzo. La gogna mediatica verso una persona perbene e la strumentalizzazione politica della lotta alla Camorra sono indegne e inaccettabili in un paese civile. Noi vogliamo far sentire a lei tutto il nostro supporto. I cittadini onesti sono con lei. Non mollare!''. Questo post ha ottenuto in meno di un'ora oltre mille "Mi piace".

Il caso di Quarto è nato con la pubblicazione sul quotidiano La Stampa delle intercettazioni raccolte con l'inchiesta del pm John Henry Woodcock, che proverebbero il convergere dei voti della camorra sul Movimento 5 Stelle nel comune flegreo di Quarto. 

Intanto il futuro della nuova giunta si complica ulterirmente con il ritiro della disponibilità dell'assessore tecnico alla legalità Franco Pisano  a entrare a far parte della nuova giunta comunale che potrebbe nascere dall'eventuale rimpasto della compagine dopo le dimissioni degli assessori Raffaella Iovine e Umberto Masullo. "Non ho più la voglia di continuare - ha datto sapere - ritirerò la disponibilità data". Per Pisano, da quanto trapelato nei giorni scorsi, era stata ipotizzata la delega all'Urbanistica nella nuova giunta comunale.
Condividi