Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Ragazzo-ucciso-a-botte-arrestati-4-giovani-Lutto-cittadino-a-Paliano-e-Colleferro-06624494-b73e-4f5c-8cbb-4b4d3d89ea5a.html | rainews/live/ | true
ITALIA

I quattro sono in isolamento

Ragazzo ucciso a botte, arrestati 4 giovani. Lutto cittadino a Paliano e Colleferro

Il 21enne residente nel comune del Frusinate è morto per le botte ricevute in strada nella cittadina in provincia di Roma da alcuni giovani poco più grandi di lui. Un amico della vittima: tutti sapevano che i due fratelli arrestati erano violenti

Condividi
Sono in regime di isolamento fino all'interrogatorio di garanzia i quattro ragazzi arrestati dai carabinieri in relazione alla morte di Willy Monteiro Duarte, 21 anni, avvenuta in seguito ad una rissa a Colleferro nella notte di sabato. I giovani, che hanno tra 22 e 25 anni, devono essere sentiti dal gip di Velletri. E' stato proclamato il lutto cittadino oggi a Paliano e Colleferro.

Il pm di Velletri Luigi Paoletti ha per il momento formulato a carico degli indagati l'accusa di omicidio preterintenzionale.

Verrà conferito domani dal pm l'incarico al medico legale che dovrà svolgere l'autopsia sul corpo di Willy Mondeiro. Gli aggressori del ragazzo italo-capoverdiano al momento devono rispondere di omicidio preterintenzionale ma se l'autopsia dovesse far emergere altri ed importanti dettagli il capo di imputazione potrebbe tramutarsi in quello di omicidio volontario.

Un pestaggio violento quello che ha visto come vittima il giovane aiuto cuoco residente a Paliano, che era intervenuto per fare da paciere in una lite. Secondo un amico della vittima, tutti sapevano che i due fratelli, tra i quattro arrestati, erano dei violenti.

Ieri sera in largo Oberdan, dove Willy è stato ucciso, i sindaci di Paliano, Artena e Colleferro, assieme ai genitori ed alle sorelle del ragazzo, hanno deposto una corona di fiori. 

"Nessun luogo della movida può essere accomunato a un assassinio di questo tipo". A dirlo il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna. "Non si è trattato di una semplice rissa, ma di qualcosa di più cruento in cui nessun caso si può trovate una giustificazione - ha aggiunto -. E' accaduto in maniera incredibilmente cattiva". Nei prossimi giorni il sindaco dovrebbe incontrare il neo prefetto di Roma. "Chiederò che alle forze dell'ordine siano dati i giusti mezzi e giusti uomini", ha aggiunto il sindaco.

"Uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro, poco dopo il pestaggio letale, avrebbe pubblicato video umoristici sulla sua pagina Facebook. L'indiscrezione - scrive l'agenzia Agi -  è trapelata in ambienti investigativi ma troverebbe conferma dall'orario vergato sul post della pagina social dello stesso aggressore. E basta leggere i commenti che accompagnano questi post per capire quanto la notizia della morte di Willy abbia provocato una generale indignazione. Decine i messaggi di insulto rivolti ai quattro aggressori ed ai loro familiari".
Condividi