Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Renzi-a-Berlusconi-Jobs-Act-Sara-contento-il-nord-est-b6f1db59-4a85-42b7-b0c0-ab5bfb8bec3f.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Verso il voto

Renzi a Berlusconi, Jobs Act? Sarà contento il nordest

Il segretario del Pd, ospite di Circo Massimo, attacca il leader di Forza Italia: "Chi c'era prima di noi ci ha portato quasi alla bancarotta".  E commenta: "Di Maio europeista a giorni alterni"

Condividi
"Sarà contento il nordest, il mondo produttivo, vorrei vedere che ne pensano gli imprenditori di tornare al mondo del lavoro del passato". Lo ha detto il leader dem, Matteo Renzi, intervenendo a "Circo Massimo", su Radio Capital, replicando alla proposta di Berlusconi di abolire il Jobs Act. "Il problema non sono le tipologie contrattuali o l'articolo 18, ma creare una rete di protezione per cui se perdi il lavoro hai un sistema che ti da' una mano, che ti costringe a fare formazione, a rimettersi in gioco. La riforma dell'articolo e il 18 e jobs act hanno permesso di sbloccare il paese. Hanno dato una spinta a rimettersi in gioco a tante persone, ma non è sufficiente". 

"Con Berlusconi Italia vissuto crisi devastante" 
"Non so come possa Berlusconi negare la realtà dei fatti. Non ho mai detto che è un pericolo per la democrazia, ma dal 2008 al 2011 con il governo di Berlusconi e della Lega l'Italia ha vissuto una crisi devastante. Il milione di posti di lavoro promessi da lui, li abbiamo realizzati noi. Berlusconi alla prova del governo ha fallito". Ha spiegato Renzi che ha escuso le larghe intese con Berlusconi: "Berlusconi ha sempre detto che non farà un governo col Pd. Anch'io posso escludere ogni ipotesi di larghe intese. Anzi, più si vota Pd meno c'è il rischio di inciuci". 

"Di Maio europeista a giorni alterni"
"Che giorno e' oggi? Perchè Di Maio nei giorni pari è per stare dentro l'euro, nei giorni dispari è per uscire. Dipende da quando lo prendi. Ma io non ce l'ho con Di Maio, semplicemente parla di cose che non conosce". Ha affermato il segretario del Pd 

"Canone serve per porre accento su evasione"
"Non facciamo la campagna elettorale sul canone: il Pd punta a tornare a Palazzo Chigi, non alla guida di Agicom".  "La questione del canone mi serve per lanciare il tema dell'evasione fiscale con Berlusconi e Salvini".

"Priorità è aiutare le famiglie"
"Ci sono tre ipotesi in campo sul sostegno alla famiglia: il modello francese di quoziente familiare, l'assegno familiare generale e infine quello indirizzato ai singoli minori. L'obbiettivo è quello di mettere più soldi nelle tasche delle famiglie". Quanto all'Irpef, Renzi ha ammesso che se ne parla di ridurre le aliquote, ma "cinque sono troppe, una è poca".

Regionali: spero che con Grasso si trovi accordo
"In Lombardia e nel Lazio abbiamo due ottime candidature: spero che Grasso faccia convergere il suo movimento su queste due ottime persone".

"Tutti si impegnino per Human Technopole"
"La notizia di questi giorni, non è la campagna elettorale, ma il fatto che una grande multinazionale abbia deciso di interrompere la ricerca per Alzheimer e Parkinson". Ha ragione il mio amico, Maurizio. Perché quelle famiglie rimangono non solo senza una cura. Ma soprattutto senza speranza. E tu senza speranza non puoi vivere, è disumano". Lo scrive suFacebook il segretario del Pd Matteo Renzi. Ho un impegno per la campagna elettorale, che vorrei fosse fatto proprio anche dagli altri partiti. Quando eravamo al Governo abbiamo lanciato un progetto bellissimo nell'area dell'Expo: si chiama Human Technopole. Da qualche giorno i primiri cercatori hanno preso possesso dell'area. Si tratta di uno spazio dedicato alla ricerca, all'innovazione, in tutti i vari settori delle scienze della vita: è voluto dal pubblico ma è aperto ai privati e investe sul capitale umano. Noi abbiamo messo i soldi e l'idea, adesso bisogna andare avanti. Sarebbe bello che tutti i partiti annunciassero il loro impegno in questo progetto.
Condividi