Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Renzi-mercoledi-Cdm-norme-licenziare-assenteisti-48-ore-5ed59919-9ead-453b-a0be-2ac4fca0c1b7.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Pubblica amministrazione

Renzi: "Mercoledì in Cdm norme per licenziare assenteisti in 48 ore"

Nuove norme per licenziare rapidamente gli assenteisti verranno discusse in CdM mercoledì. Renzi: "Licenziato in 48 ore chi timbra e va via"

Matteo Renzi (LaPresse / Fabio Cimaglia)
Condividi
"Mercoledì in Consiglio dei ministri ci sarà" una proposta di norma nell'ambito della riforma della Pa che prevede il licenziamento per "i dipendenti pubblici che timbrano e poi se ne vanno. "Non li chiamerei fannulloni" ma "sono atti insopportabili". Cosi' al TG5 il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Il dipendente pescato a timbrare per poi lasciare il posto di lavoro sarà licenziato, ha spiegato Renzi, entro 48 ore e se il dirigente non procede al licenziamento "rischia anche lui di essere mandato a casa".

Sulla questione Renzi è tornato nell'ultima edizione della sua enews: "Mercoledì sera, dopo il voto sulle riforme costituzionali al Senato, il Consiglio dei Ministri - ha confermato - si riunirà in notturna per discutere di pubblica amministrazione. Tra i principi che giudico più interessanti, il licenziamento immediato di chi viene scoperto a timbrare il cartellino e poi se ne va (e se il dirigente non procede, licenziamo anche il dirigente!). Ci sono centinaia di migliaia di persone perbene che vengono infangate dai truffatori: è l'ora di farla finita. In arrivo anche novità sulle partecipate, sulla riduzione dei corpi di polizia e soprattutto sui tempi di autorizzazione e di concessione dei permessi. Un'Italia più semplice è possibile. Facciamola, tutti insieme", sollecita infine il Presidente del Consiglio.
Condividi