Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Rosta-torino-interrotto-mentre-fa-sesso-accoltella-il-vicino-che-si-lamentava-dei-rumori-inequivocabili-7aee3d70-1c36-42e4-b685-497182f085ea.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Nel Torinese

Interrotto mentre fa sesso, accoltella il vicino che si lamentava dei rumori "inequivocabili"

Un 44enne accusato di tentato omicidio per aver ferito l'inquilino del piano di sotto. La vittima, 34 anni, aveva suonato alla porta per chiedergli di non disturbare

(foto da Flickr r. nial bradshaw)
Condividi
Rosta (Torino) Focoso, troppo focoso: per questo motivo un 34enne, infastidito dai rumori inequivocabili provenienti dal piano di sopra, ha deciso di salire le scale per chiedere al vicino di smetterla. L’altro inquilino, interrotto bruscamente, non ha però gradito e, in preda all’ira, lo ha accoltellato spedendolo all’ospedale.
 
“Faceva troppo rumore”
L’episodio si è verificato a Rosta, in provincia di Torino. “Faceva troppo rumore”, ha raccontato la vittima, che ha riferito di aver prima cercato di segnalare il problema battendo con una scopa sul soffitto. Vedendo che i suoi segnali venivano ignorati, ha pensato di andarsi a lamentare di persona. L’inquilino del piano di sopra, un 44enne, si è infuriato e lo ha colpito con tre fendenti, ferendolo in modo non grave. L’amante focoso è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.
Condividi