Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Russia-anche-i-cartoni-animati-avranno-il-loro-sindacato-bea02b86-466d-4dc1-9cf8-e8f3cc0bb656.html | rainews/live/ | true
MONDO

Russia, chi salverà Cheburashka e soci? Il sindacato, naturalmente

“Soyuzmultfilm” è la Walt Disney russa, storica casa di produzione di cartoni animati che adesso è in crisi e licenzia. Ma a difendere i cartoons sta arrivando...il sindacato

Condividi
Gli studi dei cartoons, prima sovietici e poi russi, “Soyuzmultfilm” sono noti quanto quelli di Walt Disney. Fondati il 10 giugno 1936, hanno sfornato in quasi 80 anni di attività centinaia di cartoni animati, intere serie che hanno intrattenuto generazioni di bambini, poi divenuti padri e nonni.

Basta ricordare le serie cult dell’epoca sovietica: Winni-the-Pooh, I musicisti di Brema, Karlson che vive sui tetti, Coccodrillo Ghena e Cheburashka e, naturalmente, la risposta sovietica all’americano Tom e Jerry: il cartone diventato brand nazionale dell’URSS, Mo, ti acchiappo!, i cui protagonisti sono un Lupo e un Leprotto.

Molti dei cartoni prodotti da “Soyuzmultfilm” fanno parte del patrimonio culturale nazionale e sono custoditi nella Teca cinematografica nazionale. Con l’arrivo della crisi, negli studi sono stati effettuati alcuni tagli al personale e recentemente sono stati licenziati 10 tra i più esperti disegnatori degli studios. Per questo per la prima volta nella storia, per difendere i colleghi che rischiano di perdere il lavoro, gli artisti e tutto il personale di “Soyuzmultfilm” hanno deciso di costituire un sindacato di categoria: potrebbe essere un soggetto per il prossimo cartone animato di culto.
Condividi