Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Russia-arresta-console-ucraino-a-San-Pietroburgo-con-accusa-di-spionaggio-f52529e1-a0cf-4a74-b5cd-5996dd6f33a7.html | rainews/live/ | true
MONDO

Servizio di sicurezza federale russo (Fsb)

Russia arresta console ucraino a San Pietroburgo con l'accusa di spionaggio

Fase di alta tensione tra Usa e Russia. Ieri espulsi 10 diplomatici americani, l'ambasciatore 'invitato' a tornare a Washington, stop all'ingresso nel Paese al ministro della Giustizia e ai capi di Fbi e Cia. Il portavoce del Cremlino Peskov: sì a un faccia a faccia tra i due leader

Polizia russa (foto d'archivio Ansa)
Condividi
Il servizio di sicurezza russo Fsb ha annunciato di aver arrestato un diplomatico ucraino, accusandolo di spionaggio, per aver ricevuto "informazioni sensibili" da un russo. 

"Un diplomatico ucraino, console del consolato dell'Ucraina a San Pietroburgo, Alexander Sosonyuk, è stato arrestato dall'Fsb venerdì", si legge in un comunicato. 

"Il Servizio Federale di Sicurezza ha arrestato il diplomatico ucraino in flagrante dopo aver ricevuto dati classificati dalle banche dati delle forze dell'ordine russe e dell'FSB", ha detto l'ufficio stampa.

Come ha sottolineato l'FSB, "questa attività è incompatibile con lo status di diplomatico ed è di natura chiaramente ostile verso la Federazione Russa".   

La Russia applicherà misure al diplomatico ucraino arrestato in conformità con il diritto internazionale, ha detto l'ufficio stampa dell'FSB.
Condividi