Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Sabato-i-funerali-del-Principe-Filippo-Ci-sara-Harry-no-meghan-dettagli-03450f45-fdb6-43f6-950e-289efa259c3c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Solo trenta persone ammesse alla cerimonia

Sabato i funerali del Principe Filippo. Ci sarà Harry

Assente Meghan, impossibilitata a viaggiare a causa della gravidanza. Niente camera ardente, né funerali di Stato, ma una cerimonia sobria come voleva il duca di Edimburgo

Condividi
I funerali del Duca di Edimburgo si svolgeranno sabato 17 aprile alle 15 ora locale (le 16 in Italia) nel castello di Windsor dopo una breve processione. In tutto il Paese sarà osservato un minuto di silenzio. La Regina Elisabetta II, i suoi figli e i nipoti saranno presenti. Dalla California tornerà il duca del Sussex, Harry, mentre la moglie Meghan non ci sarà perché il suo medico ha reputato non sia nelle condizioni di viaggiare a causa della gravidanza.

La lista degli ospiti sarà pubblicata giovedì, ma quasi certamente non ci sarà il premier britannico Boris Johnson che vuole lasciare il suo posto a un membro della famiglia reale visto che saranno solo 30 le persone che potranno partecipare alle esequie, considerate le normative anti-Covid. 

La cerimonia, celebrata dall'arcivescovo di Canterbury, si terrà nella cappella di St George, al castello, la stessa dove si sposarono Harry e Meghan. Il feretro sarà trasportato su una Land Rover che il principe Filippo stesso aveva contribuito a modificare. Dietro la bara, coperta solo dallo stendardo personale, da una corona di fiori e dal suo berretto e dalla sua spada di ufficiale veterano della Royal Navy, la Marina britannica, cammineranno i membri della famiglia reale, guidati dal principe di Galles, Carlo. Solo la regina Elisabetta II attenderà il corteo alla cappella. La processione durerà otto minuti. Non sarà un funerale di Stato, il che "rispecchia molto i desiderata del duca", ha spiegato un portavoce del palazzo, ma la cerimonia sarà trasmessa in televisione. 

Il programma è stato formalizzato dalla corte, dopo l'approvazione della regina e il via libera del governo di Boris Johnson, dopo il suggestivo omaggio delle forze armate, con le 41 salve di cannone di rito sparate dalla Torre di Londra e da basi e unità militari sparse fra l'isola e i territori d'Oltremare in memoria del principe.


 

La famiglia reale in lutto
Intanto, continua la processione di persone che lasciano fiori davanti a Buckingham Palace, incurante degli appelli a restare a casa. Le bandiere a palazzo e negli edifici governativi in ​​tutta la Gran Bretagna sono a mezz'asta e sui cartelloni pubblicitari adesso ci sono foto e omaggi al principe, confidente e spalla della Regina, che aveva sposato 73 anni fa e che era al suo fianco, quando lui è spirato al castello di Windsor venerdì mattina, secondo quanto scrive il Daily Mail.

Sembra abbia trascorso in uno stato di serena lucidità le ultime tre settimane a Windsor, dopo aver rifiutato con un'autoritaria battuta delle sue ("portate via quel dannato affare dalla mia vista") la sedia a rotelle che un valletto aveva osato offrigli. Settimane durante le quali è stato vegliato costantemente della regina - presente anche in effigie accanto al suo letto, assieme alla madre del duca -, ha potuto ricevere uno per uno e "distanziati" i quattro figli e ha salutato per telefono i nipoti (non ancora vaccinati). 

La Regina sente un "vuoto enorme"
Alla domanda su come la Regina stia affrontando questi giorni difficili, il portavoce del palazzo ha detto: "È una famiglia in lutto". Elisabetta II ha ricevuto i membri della famiglia. "La regina è stata straordinaria fantastica ", ha detto, commossa, la nuora Sophie, contessa del Wessex, moglie del principe Edoardo, il figlio più giovane di Elisabetta e Filippo.

Il principe Andrea, terzogenito della coppia, ha rivelato i sentimenti della madre dopo aver partecipato alla messa domenicale alla cappella di Windsor assieme ad altri membri della famiglia reale. Il duca di York ha raccontato che l'anziana monarca ha descritto la morte del marito come qualcosa che le ha lasciato "un enorme vuoto nella vita". 

La stampa sta seguendo in maniera maniacale gli eventi tanto che la Bbc ha dovuto creare una pagina apposita per quanti si sono lamentati dell'eccessiva copertura. Proprio sull'emittente nazionale, la Bbc, sono andate in onda le interviste pre-registrate dei quattro figli che hanno ricordato con commozione il padre, raccontando il loro rapporto col duca di Edimburgo. 



L'ultimo messaggio a Carlo: "Prenditi cura della famiglia"
Il principe Carlo, primo nella linea di successione al trono britannico, ha reso omaggio alla figura del padre, parlando a nome della famiglia reale, all'esterno della sua residenza, Highgrove House, nella contea del Gloucestershire. Ha ricordato che Filippo "era una figura molto amata e apprezzata" e "una persona molto speciale" e ha ringraziato "profondamente" anche a nome della famiglia reale, per il sostegno ricevuto "in questo momento particolarmente triste".

Secondo il Daily Mail, nei suoi ultimi giorni di vita, quando era ricoverato in ospedale, Filippo aveva chiesto di vedere il primogenito ed erede al trono, per comunicargli di prendersi cura della sovrana e consigliarlo su come guidare la famiglia reale. Il duca di Edimburgo avrebbe infine espresso il desiderio di tornare a casa e morire nel suo letto al castello di Windsor.

Condividi