Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Salah-Firmino-Benzema-Klopp-Zidane-Guardiola-Foden-Mahrez-d8010b1a-0079-4c54-9c49-41612cc63e87.html | rainews/live/ | true
SPORT

Champions, ritorno quarti

Real Madrid e City in semifinale salutano Liverpool e Dortmund

Ad Anfield finisce 0-0: Reds troppo imprecisi sotto porta, la rimonta non arriva. Per i blancos, un palo di Benzema. La squadra di Guardiola vince in rimonta in Germania (1-2): segna Bellingham, poi rigore Mahrez e Foden   

Condividi
Non c’è la rimonta del Liverpool dopo il 3-1 incassato all’andata: 0-0 ad Anfield nel match di ritorno dei quarti, in semifinale di Champions va il Real Madrid di Zidane, che trova ora sulla sua strada il Chelsea.

Partono forte i Reds: Courtois si oppone a Salah (2’) e vola sulla conclusione a giro di Milner. Al 20’ arriva lo squillo dei blancos, l’unico del primo tempo, con percussione e palo di Benzema (con deviazione di Kabak). Poi fase interlocutoria e nel finale nuovo assalto dei padroni di casa, che difettano però in precisione: esce il mancino di Salah (41’), Wijnaldun spara alto da posizione molto ma molto invitante.

Nuova chance per il Liverpool in avvio ripresa, con Courtois che ferma stavolta Firmino. Alisson neutralizza i tentativi di Vinicius e Benzema, doppia fondamentale ‘murata’ di Militao su Salah (68’) e Firmino (69’). Il Real rallenta i ritmi, gestisce senza particolari affanni e centra la sua ‘mission’.   

Borussia Dortmund-Manchester City 1-2 
Sbarca in semifinale anche il Manchester City di Guardiola - affronterà il Psg in un derby ‘degli sceicchi’, viste le due proprietà -  che vince in Germania con lo stesso risultato dell’andata: al ‘Signal Iduna Park’, il Borussia Dortmund si illude e poi finisce ko 1-2.

Tedeschi subito avanti (15’): Haaland lavora palla sul lato sinistro dell’area, la sfera finisce a Bellingham che la piazza sotto l’incrocio malgrado il tentativo di Ederson. Il gol (che significherebbe eliminazione) scuote gli inglesi: traversa clamorosa di de Bruyne (25’), miracolo di Hitz sul tiro a botta sicura di Mahrez. Che però si rifà ad inizio ripresa segnando il rigore del pari City (55’), concesso col Var per un fallo dell’ex juventino Emre Can su Zinchenko. A ruota ospiti vicinissimi al raddoppio con Rodrigo, che scheggia la parte alta della traversa con una torsione aerea. Risposta Dortmund al 69’: fuori di un soffio la capocciata di Hummels su punizione. A un quarto d’ora dal termine, la squadra di Guardiola completa la rimonta e chiude la pratica qualificazione: Hitz si allunga sul tiro di De Bruyne (74’), sugli sviluppi dell’angolo stoccata vincente di Foden (palo interno e rete) con il portiere di casa stavolta non impeccabile. Fine dei giochi.
Condividi