Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Sanremo-si-fara-Amadeus-A-gennaio-decisioni-su-date-e-pubblico-c85a04d7-e12a-4f21-a298-f63689f08e10.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Festival di Sanremo 2021

Sanremo si farà. Amadeus: "A gennaio valuteremo la presenza del pubblico"

Il Festival della Canzone italiana si terrà dal 2 al 6 marzo

Amadeus e Stefano Coletta
Condividi
"Ora non pensiamo al pubblico, pensiamo a fare Sanremo dal 2 al 6 marzo. A gennaio capiremo in che condizioni siamo e quindi potremo valutare e prendere una decisione definitiva". Amadeus, direttore artistico e conduttore del Festival della canzone italiana, durante la presentazione di AmaSanremo, al via da giovedì 29 ottobre, rassicura sul futuro dello spettacolo che ci sarà, anche se ancora è prematuro definire i dettagli. "Oggi sto pensando a fare Sanremo in totale sicurezza, poi capiremo come si svilupperanno le cose. Ribadisco che deve essere un festival della rinascita e della positività e non dimesso". 

Ad Amadeus ha fatto eco il direttore di Rai1 Stefano Coletta: "Tutti noi siamo persone molto coscienziose e attente alle norme. Tutto sta procedendo per come deve procedere in questa parte di stagione: siamo nella fase editoriale di Sanremo. Per quanto riguarda tutti gli altri elementi li valuteremo al momento opportuno. Parlare di pubblico oggi è  irrazionale, visto che le situazioni virano da un momento all'altro. Confermiamo invece che il 17 dicembre Sanremo Giovani andrà in onda dal Casinò".

Il direttore artistico dà anche qualche anticipazione: "La quantità di brani che arriva dai big per partecipare a Sanremo è il doppio rispetto a quella dell'anno scorso. Il lavoro di scelta è a buon punto, ci sono nomi importanti e molto  attuali, ma anche nomi non conosciuti al grande pubblico ma sui quale Sanremo deve investire. A Sanremo vince il brano".

AmaSanremo
Intanto è tutto pronto per AmaSanremo, il nuovo progetto dedicato ai giovani in gara al 71° Festival di Sanremo per stabilire i 10 artisti che accederanno alla serata finale del 17 dicembre. E poi da lì il grande salto a Sanremo nella categoria "Nuove proposte". Il programma, che andrà in onda alle 22.45 su Rai1 e Radio2, per cinque giovedì, a partire dal 29 ottobre, ha una giuria d'eccezione: Morgan, Piero Pelù, Luca Barbarossa e Beatrice Venezi, la più giovane direttrice d'orchestra d'Europa.

L'imprevedibile Morgan riallaccia così il suo rapporto con il Festival dopo la rumorosa partecipazione dell'anno scorso; Piero Pelù, che proprio l'anno scorso ha debuttato in gara a Sanremo, porta la sua energia di patriarca del rock; Luca Barbarossa, che il Festival l'ha vinto nel '92 con "Portami a ballare", il punto di vista di un esperto cantautore diventato anche intrattenitore; Beatrice Venezi con l'inedito giudizio di una giovane donna che si è fatta strada nel mondo della musica classica.

In ogni puntata, "AmaSanremo" ospiterà quattro Giovani che saranno votati dalla Giuria Televisiva, dal Televoto e dalla Commissione Musicale. I due che otterranno il punteggio più alto passeranno alla serata finale. Toccherà invece ad Arisa aprire la serie di cantanti che proprio da Sanremo Giovani hanno iniziato il loro cammino verso il successo e che arriveranno nella sala B di via Asiago non solo per proporre le loro canzoni ma anche per raccontare il loro rapporto con il Festival e per dare consigli ai ragazzi che stanno per affrontare una sfida che può cambiare una carriera. Ci saranno poi due presenze fisse: Riccardo Rossi, nella parte di un amico molto appassionato di Sanremo, ed Ema Stokholma, che apparirà in video e sarà anche la voce di Radio2, partner radiofonico di "AmaSanremo" che trasmetterà in diretta le cinque serate.

Il lungo percorso dei giovani artisti per assicurarsi la partecipazione ad "AmaSanremo" e poi, in caso di vittoria, a "Sanremo Giovani", era cominciato a settembre con le iscrizioni al contest di Rai1 che quest'anno aveva visto ai nastri di partenza 961 partecipanti, un record assoluto. Poi l'ascolto da parte della Commissione musicale che aveva portato il numero dei brani in concorso a 60, e infine le audizioni dal vivo, il 19 e 20 ottobre a Roma in cui sono stati selezionati i 20 semifinalisti di "AmaSanremo". I 20 artisti sono: Alioth ("Titani"), Avincola ("Goal!"), Thomas Cheval ("Acqua Minerale"), Chico ("Figli Di Milano"), Davide Shorty ("Regina"), Folcast ("Scopriti"), Galea ("I Nostri 20"), Gaudiano ("Polvere Da Sparo"), Gavio ("La Mia Generazione"), Ginevra ("Vortice"), Hu ("Occhi Niagara"), I Desideri ("Lo Stesso Cielo"), Le Larve ("Musicaeroplano"), M.E.R.L.O.T ("Sette Volte"), Murphy ("Equilibrio"), Nova ("Giovani Noi"), Scrima ("Se Ridi"), Sissi ("Per Farti Paura"), Wrongonyou ("Lezioni Di Volo"),Greta Zuccoli ("Ogni Cosa Sa Di Te").
Condividi