Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Scomparsi-due-milioni-Caserma-Carabinieri-Giallo-Napoli-scomparsi-dalla-cassaforte-00a8a278-b5b6-4681-9d97-11102185c0c9.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il giallo

Napoli, scomparsi due milioni di euro da Caserma dei Carabinieri

I soldi erano custoditi all'interno di una cassaforte. Indaga la Procura militare: ipotesi di peculato militare per un carabiniere ora in pensione

Condividi
Il primo ad accorgersene è stato un militare subentrato ad un collega andato da poco in pensione: un forte ammanco dai conti della Caserma "Salvo D'acquisto", a Napoli. Circa due milioni di euro - cifra che potrebbe secondo alcune fonti addirittura lievitare - che non risultano presenti nella cassaforte.

La procura militare partenopea sta indagando un carabiniere in pensione verso il quale viene ipotizzato il reato di peculato militare. Massimo riserbo sulla sua identità. Gli investigatori dell'arma stanno passando al setaccio i registri - si parla di una sottrazione che andava avanti da diversi anni - e di capire dove siano stati distratti.

Forse un furto durato anni
I conteggi, comunque, sono ancora in corso. Probabilmente il denaro sarebbe stato prelevato dall'indagato in modo molto graduale, per non suscitare allarmi. In virtù delle mansioni che ricopriva, infatti, il militare potrebbe avere avuto accesso alle risorse economiche che passano attraverso la Legione Campania, dove vengono movimentate anche le risorse economiche destinate all'ufficio tecnico-logistico. Della vicenda è stato subito avvertito il Comando Generale dell'Arma. 
Condividi