Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Scontri-Roma-restano-in-carcere-Castellino-e-Fiore-615e47b7-2685-4192-96f2-d9fccd22372e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Roma

Scontri Roma, restano in carcere Castellino e Fiore

Respinte le istanze di scarcerazione presentate dagli avvocati

Condividi
Restano in carcere Giuliano Castellino e Roberto Fiore, leader di Forza Nuova, arrestati per l'irruzione nella sede della Cgil il 9 ottobre scorso. Lo hanno deciso i giudici del Tribunale del Riesame di Roma respingendo le istanze di scarcerazione presentate dagli avvocati.

Restano in cella anche l'ex nar Luigi Aronica e gli attivisti Pamela Testa e Salvatore Lubrano. Accolta la richiesta dei difensori del leader di 'Io apro' Biagio Passaro che torna in libertà.

Tutti e sei erano finiti in carcere dopo gli scontri avvenuti nella manifestazione no green pass del 9 ottobre scorso a  Roma che ha visto anche l'assalto alla sede della Cgil. La pm di Roma Gianfederica Dito contesta i reati, a vario titolo e a seconda delle posizioni, di istigazione a delinquere, devastazione e resistenza.
Condividi