Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Scontri-fra-curdi-e-turchi-filo-Erdogan-a-Bruxelles-feriti-2a3b46ea-4e2e-4ac1-a5aa-681630bf5ca3.html | rainews/live/ | true
MONDO

Davanti al consolato turco dove si vota

Scontri fra oppositori curdi e turchi sostenitori di Erdogan a Bruxelles, 3 feriti

All'origine dei disordini il referendum costituzionale voluto dal presidente turco per ottenere più potere

Condividi
Bruxelles teatro di scontri tra oppositori curdi e sostenitori del presidente turco Erdogan. Le violenze sono avvenute davanti al consolato turco. Un primo bilancio parla di tre curdi feriti a coltellate.

La polizia è intervenuta per sedare la rissa, ma non si sa al momento se ci siano stati fermi o arresti né quante persone siano state coinvolte. 

E' il quotidiano belga 'La Dernière Heure' a riportare, citando l'agenzia di stampa curda Firat News, che i tre feriti sono cittadini turchi di origine curda, accoltellati da sostenitori dell'Akp, il  partito di Erdogan, mentre erano andati a votare per il referendum sull'estensione dei poteri presidenziali. Uno di questi, pugnalato allo stomaco, sarebbe grave.

Dopo l'attacco, riferisce la fonte, gli assalitori si sarebbero rifugiati all'interno del consolato turco.  
Condividi