Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Sergio-Cragnotti-assolto-nel-processo-per-il-dissesto-della-Cisim-Food-1e4eefad-3666-4d31-831f-6a91f3e3c811.html | rainews/live/ | true
ITALIA

La società del gruppo Cirio gestiva punti vendita negli aeroporti romani

Sergio Cragnotti assolto nel processo per il dissesto della 'Cisim Food'

Sergio Cragnotti
Condividi
L'impreditore Sergio Cragnotti, già presidente della Lazio è stato assolto oggi dall'accusa di bancarotta fraudolenta. L'imputazione era stata contestata in seguito al dissesto della società "Cisim food" collegata al gruppo Cirio che gestiva negli aeroporti di Ciampino e Fiumicino punti di ristoro di vario genere. Il processo ha riguardato un crack da 30 milioni di euro che il tribunale ha ritenuto non riconducibile a Cragnotti.
 
I giudici della IV sezione penale del tribunale di Roma hanno deciso dopo una breve camera di consiglio. La difesa di Cragnotti è stata seguita da Massimo Krogh e Nicoletta Piergentili Piromallo. La Cisim Food aveva 400 dipendenti. In udienza preliminare erano stati prosciolti il figlio di Cragnotti, Andrea, e un amministratore.
 
Nel 2015, in un altro processo per il dissesto della Cirio l'ex presidente della Lazio è stato condannato, in secondo grado, a otto anni ed otto mesi di reclusione.
 

 
 
Condividi